Home News Rapiscono il cane e lo sotterrano vivo in una sacca: Salvato da...

Rapiscono il cane e lo sotterrano vivo in una sacca: Salvato da una donna

Rapiscono il cane per poi abbandonarlo sotto le foglie in un boschetto a pochi chilometri da casa, seppellito vivo all’interno di una sacca e coperto con rami e foglie i rapitori abbandonano il cane al suo destino, dopo 3 giorni dal rapimento. Fortunatamente una donna che passeggiava sente il pianto del cucciolo e corre a salvarlo.

Il cane rapito e sotterrato vivo (Screen Video)
Il cane rapito e sotterrato vivo (Screen Video)

Boston, Lincolnshire. Il cane un maltese di circa due anni di nome Mabel era stata rapita dal giardino sul retro della propria abitazione mentre i proprietari si trovavano a casa di amici. Al loro ritorno cercarono il cane per ben un’ora prima di comprendere che la cucciola era sparita.

Inizialmente pensarono che la piccola fosse potuta essere uscita dal giardino dirigendosi da qualche vicino, ma dopo ore di ricerca in tutto il quartiere compresero che probabilmente il cane era stato portato via da qualcuno.

Così iniziarono a postare su tutti i social annunci e appelli per poterla ritrovare tappezzando tutto il quartiere e tutto il web con la foto di Mabel, secondo quanto raccontato dalla proprietaria di Mabel a This Morning infatti il ritrovamento dell’animale sarebbe dovuto molto probabilmente proprio grazie all’insistenza con il quale hanno divulgato la foto della cagnolina sui social.

Potrebbe interessarti anche :Cane seppellito vivo: lo salva una donna che passa per caso

Il ritrovamento del cane sotterrato vivo

Il cane sotterrato vico dopo il rapimento (Screen Video )

Dopo 3 giorni di assenza i proprietari erano disperati e non sapevano più dove cercare, ma furono contattati da una donna. La Sig.ra al programma televisivo ha infatti asserito: “Venerdì mattina abbiamo ricevuto una telefonata da una signora che ha detto” Penso di avere il tuo cane. “

“Non poteva nemmeno dire se fosse bianca perché era così sporca e orribile. Era stata messa in una borsa sotto dei bastoni, sepolta nel sottobosco, non era destinata a essere trovata”.

La cucciola disperata è rimasta  traumatizzata dall’esperienza appena vissuta, ha passato l’inferno  rinchiusa in una sacca e nascosta nel sottobosco.

Probabilmente i rapitori avendo paura di essere scoperti data la notorietà e la rilevanza data ai post social della famiglia avendo paura di essere scoperti hanno deciso di abbandonare il cane in modo che non fosse più trovato.

La fortuna ha voluto che una donna stesse passeggiando nel boschetto e dopo aver sentito diversi piagnucoli e lamenti ha capito da dove venisse il suono, portando alla luce l’orribile gesto dei rapitori che l’avevano praticamente seppellita viva.

Dopo il ritrovamento la proprietaria di Mabel ha rassicurato e ringraziato le moltissime persone che si sono preoccupate per il suo cane e che hanno condiviso la sua stori sui social.

Il primo giorno era ovviamente molto stanca, era molto disidratata e dormiva tutto il tempo”. “Era molto scioccata, non ha fatto niente e non è andata con nessuno. Gli unici a cui si è avvicinata eravamo noi, la nostra famiglia,” la sig.ra ha infatti sostenuto che nonostante la visita di amici e parenti la cagnolina che solitamente era solita fare le feste a tutti ” non sarebbe corsa alla porta”.

La donna ha poi sostenuto che non conosce le vere motivazioni del perché i rapitori abbiano agito in questo modo ed ha affermato : “L’unica cosa a cui possiamo pensare è che sono tornati indietro o si sono spaventati o l’hanno lasciata morire.

Non lo sappiamo davvero, forse postando le sue foto sui social media avevano paura di essere riconosciuti il che sarebbe potuto essere un motivo per cui avrebbero potuto spaventarsi e hanno pensato “La scaricheremo”. Non lo sappiamo”.

Nonostante la drammatica esperienza e il crudele destino alla quale era stata abbandonata, la dolcissima maltesina Mebel è tornata a casa sana e salva e dopo un bagno rigenerante ha ripreso il suo normale aspetto, e con l’amore e le cure dei suoi proprietari piano piano, potrà tornare alla normalità tornando ad essere felice e gioiosa proprio come era prima.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti