Home News Regalare un cucciolo a Natale arricchisce i criminali: è allarme in Europa

Regalare un cucciolo a Natale arricchisce i criminali: è allarme in Europa

Si dirama in tutta Europa l’allarme sui pelosetti in arrivo per Natale, si invita a fare attenzione: regalare un cucciolo potrebbe arricchire i criminali.

regalare cucciolo natale criminali
Cuccioli di cane per Natale (Pixabay – JACLOU-DL)

Quanto di più agghiacciante poteva emergere dai risultati di una dettagliata indagine – condotta nelle ultime settimane nel Regno Unito – ha dato la prova che l’usuale, e talvolta ingenua, abitudine di regalare dei cuccioli di cane per Natale potrebbe rivelarsi un ingente profitto per la malavita organizzata in tutta Europa.

Regalare un cucciolo a Natale arricchisce i criminali: è allarme in Europa

regalare cucciolo natale criminali
Cucciolo di Bulldog Francese sotto l’albero (Pixabay – Sapper_Designs)

Il diretto finanziamento da parte delle famiglie alla criminalità potrebbe avvenire in maniera del tutto inconsapevole ma particolarmente fruttuosa per la trionfante riuscita di loschi investimenti. Oltre alle più generiche segnalazioni – che invitano coloro che sono intenzionati a tale usanza a desistere di fronte all’acquisto di animali domestici, spesso in ogni caso e soprattutto ove il mittente/allevatore non abbia un regolare permesso per svolgere tale attività – si invita a diffidare di annunci in rete che potrebbero sembrare al primo sguardo inaspettatamente convenienti per poi rivelarsi, invece, delle vere e proprie truffe.

Potrebbe interessarti anche >>> Cane legato e abbandonato da giorni sul balcone: scoprono l’agghiacciante retroscena 

Un approfondito report sulla questione – pubblicato in queste ore dalla SMATSA (Multy-Agency Strategic Threat Assessment) e poi dalla BBC, in vista delle prossime festività natalizie – ha messo in luce la pericolosità di alcune piattaforme gratuite destinate alla vendita di cuccioli indifesi. Un mercato – quello finalizzato a simili scambi – che frutterebbe oltre 13 milioni di sterline, arricchendo dunque la malavita a discapito dei poveri pelosetti spesso costretti a soprusi e maltrattamenti già a pochi giorni dalla loro venuta al mondo.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

In parallelo al mercato nero di cuccioli di cane vi sarebbe infatti un elevato numero di allevamenti che trattiene i pelosetti in condizioni spaventose, privandoli dei loro diritti e delle loro necessità fondamentali.

Ciò comprometterebbe anche la regolare e futura crescita dell’animale, causando inoltre ai loro padroncini il bisogno di dover affrontare enormi spese veterinarie per riuscire – almeno parzialmente e sicuramente nei casi più gravi – a sormontare le inattese sintomatologie dei cuccioli e i loro danni talvolta permanenti dovuti ai precedenti soprusi.

Potrebbe interessarti anche >>> L’indifesa cagnolina Nina convive con la disabilità grazie a un dono speciale – FOTO

Gli allevamenti illegali e le corrispettive vendite – provocate dall’infiltrazione sempre più evidente della criminalità organizzata in quella che dovrebbe essere nient’altro che l’armonica atmosfera natalizia – continuano a essere monitorate instancabilmente dai Ministeri incaricati sul territorio. Pertanto informare per tempo i futuri acquirenti sull’ingannevole – e apparentemente profittevole – vendita dei cuccioli online risulta indispensabile onde evitare che il loro traffico continui a svolgersi deliberatamente all’interno come all’esterno dei Paesi dell’UE.