Home News Reggio Emilia, mostro uccide tre gattini a badilate

Reggio Emilia, mostro uccide tre gattini a badilate

CONDIVIDI

gatto che lecca gattino

Episodio di insensata bestialità a Reggio Emilia: un uomo di 70 anni ha ucciso a colpi di badile tre gattini appena nati e la cosa non era sfuggita ad una passante inorridita, la quale ha subito allertato la Polizia municipale. Le forze dell’ordine sono intervenute prontamente denunciando l’uomo per violenza su animali. L’accaduto ha avuto luogo venerdì scorso intorno alle ore 19:00 in un tratto di via Bacone, e l’anziano massacratore si è poi diretto verso il canale che fiancheggia la stata statale per liberarsi dei corpi dei tre gattini.

La donna ha anche avuto modo di parlare in prima persona con l’aguzzino, offrendosi di adottare i tre micetti in quanto pensava che fossero ancora vivi, ma l’uomo l’ha pesantemente insultata gridandole senza remore di averli uccisi, al semplice scopo di diminuire il numero di gatti che a suo dire infestava la zona attorno alla sua casa. I corpi dei tre poveri gattini sono stati recuperati per l’esame autoptico dall’autorità giudiziaria, nel frattempo l’uomo è stato individuato grazie alle indicazioni fornite dalla ragazza ed ora si vuole capire se il mostro si sia reso colpevole in passato di altri delitti del genere. Ed una cosa non dissimile è avvenuta in Francia ad opera di tre adolescenti sbalestrati…