Home News Ricoperto di parassiti aveva talmente fame da mangiare i sassi

Ricoperto di parassiti aveva talmente fame da mangiare i sassi

Una donna è stata accusata di crudeltà dopi il ritrovamento del suo cane. L’animale era completamente ricoperto di parassiti e aveva talmente fame da essere costretto a mangiare i sassi.

Ricoperto di parassiti aveva talmente fame da mangiare i sassi
Ricoperto di parassiti aveva talmente fame da mangiare i sassi

North Fort Myers è accusata di crudeltà verso gli animali aggravata per aver lasciato il suo cane infestato di pulci e emaciato a tal punto da mangiare qualsiasi cosa si trovasse davanti compresi i sassi .

Carmine Marceno, sceriffo della contea di Lee in una conferenza avrebbe affermato che secondo la donna il suo comportamento nel trattare in quel modo il povero cane non fosse sbagliato e ha anche consigliato di sopprimere il cane.

Donna arrestata per aver lasciato il cane infestato di pulci a mangiare sassi

Ricoperto di parassiti aveva talmente fame da mangiare i sassi
Ricoperto di parassiti aveva talmente fame da mangiare i sassi

La donna identificata come Carmela Santiago, di 37 anni è stata arrestata per crudeltà aggravata di terzo grado nei confronti degli animali per poi essere rilasciata su cauzione.

L’arresto è avvenuto grazie al vice sceriffo che ha ricevuto una chiamata che segnalava la presenza di una animale ridotto in pessime condizioni.

L’agente si è così recato presso l’abitazione sita a Pioneer Road a North Fort Myers, secondo i racconto il poliziotto riusciva a sentire i lamenti del cane e quando finalmente è stato possibile accedere alla proprietà la scena che il vice sceriffo si è trovato ad osservare era terrificante.

La povera cagnolina di nome Blanca non aveva ne cibo ne acqua ne tanto meno un posto dove ripararsi, la povera creatura era completamente infestata da parassiti e aveva diverse ferite sanguinanti.

Pur essendo vuota la ciotola per i cane era irraggiungibile, infatti la cagnolina era legata con un laccio stretto attorcigliato al collo che non le permetteva di allontanarsi se non per qualche centimetro.

Lo sceriffo avrebbe infatti asserito nel comunicato stampa :”Il cane ha mangiato sassi,” “Era così affamato che stava letteralmente morendo di fame e mangiava rocce. Non aveva acqua”.

Il cane è stato immediatamente rimosso dalla proprietà e portato da un veterinario dove le è stata diagnosticata una grave infestazione da pulci, e l’anemia. Il cane aveva una temperatura superiore al normale ed è risultata positiva alla filariosi cardiopolmonare.

“Blanca è stata sottoposta a una trasfusione di sangue ed è sulla sua lunga strada per la guarigione” lo sceriffo ha anche assicurato che il cane non sarebbe tornato dalla sua carceriera .

L’informatore sulle condizioni di Blanca è rimasto anonimo ma lo sceriffo ha voluto ringraziarlo ricordando a tutti di contattare le autorità per casi come questi