Home News Rinchiusi per 3 settimane, uno dei cagnolini sale sul tetto per chiedere...

Rinchiusi per 3 settimane, uno dei cagnolini sale sul tetto per chiedere aiuto – VIDEO

Un cane, rinchiuso in casa con i suoi due fratellini, è salito sul tetto e ha iniziato ad abbaiare per chiedere aiuto

cane sale tetto abbaia chiedere aiuto
Un cane, rinchiuso in casa per tre settimane insieme ai suoi fratellini, è salito sul tetto e ha iniziato ad abbaiare per chiedere aiuto (Foto Twitter)

Tre cani sono stati abbandonati in una casa disabitata a Pittsburgh, uno dei cagnolini è salito sul tetto della casa e ha iniziato ad abbaiare intensamente per chiedere aiuto.

Rinchiuso in casa con i suoi fratellini: cane sale sul tetto e chiede aiuto

tre cani rinchiusi casa settimane
Un cane, rinchiuso in casa per tre settimane insieme ai suoi fratellini, è salito sul tetto e ha iniziato ad abbaiare per chiedere aiuto (Screenshot Un cane, rinchiuso in casa per tre settimane insieme ai suoi fratellini, è salito sul tetto e ha iniziato ad abbaiare per chiedere aiuto (Screenhot Video)

Per tre settimane, tre cagnolini sono rimasti soli e abbandonati a se stessi in un’abitazione disabitata a Charles Street, nel quartiere di Knoxville.
Tre settimane in cui i pelosetti hanno cercato di sopravvivere come potevano, combattendo con la fame e la sete.

Dopo tutti quei giorni trascorsi in quel luogo desolato e nell’incuria più totale, uno dei cani è salito sul tetto della casa e ha cominciato ad abbaiare incessantemente.
Un urlo di disperazione e di speranza, un estremo tentativo per ricordare al mondo la loro esistenza, per gridare che erano rinchiusi in quel posto orribile e, soprattutto, che avevano bisogno di aiuto.

I residenti della zona hanno udito i latrati del quattro zampe. In particolare il vicino, che abita di fonte la casa in cui sono stati abbandonati i tre animaletti, ha scattato foto e video al cane salito sul tetto e agli altri due cagnolini, che guardavano continuamente fuori dalla finestra. Prove utili a documentare le inadeguate condizioni in cui erano detenuti i pelosetti e la pericolosa azione che la loro disperazione li ha portati a compiere.

La notizia del cane che abbaiava senza tregua sul tetto di un’abitazione si è diffusa rapidamente fino ad ottenere l’intervento delle forze dell’ordine.

Un’agente della polizia di Pittsburgh si è recata presso l’abitazione e ha provveduto a lasciare un avviso alla porta. Non ottenendo risposta, la poliziotta si è messa in contatto con il proprietario dei cani e l’ha avvertito che la polizia stava per fare irruzione nella casa per sequestrare gli animali.

Potrebbe interessarti anche: Solo un pacco tra i rifiuti: conteneva vite appena nate ancora con il cordone attaccato – VIDEO 

Le condizioni all’interno dell’edificio erano agghiaccianti. I cagnolini non avevano più cibo e acqua a loro disposizione e il pavimento era cosparso di spazzatura e feci.
Le forze dell’ordine hanno trovato anche alcune lattine con segni di denti, prova che i cani hanno cominciato a mordere qualsiasi cosa a loro disposizione pur di quietare la fame.

Potrebbe interessarti anche: Si liberano di lui e di tutte le sue cose: gatto abbandonato nella neve

I tre animaletti sono stati condotti all’Humane Animal Rescue, dove hanno ricevuto cibo, acqua e tutte le cure del caso.
Il prossimo step per la polizia è togliere la custodia degli animaletti al suo proprietario per potere trovare nuove famiglie a cui affidare i quattro zampe.

Le forze dell’ordine hanno elogiato il comportamento dei residenti della zona per aver segnalato le terribili condizioni dei tre pelosetti e non averli abbandonati al proprio destino. Per quanto riguarda il loro proprietario sarà indagato per maltrattamento di animali.