Home News Ritrovano l’auto rubata con un cucciolo che fa da guardia (FOTO)

Ritrovano l’auto rubata con un cucciolo che fa da guardia (FOTO)

L’auto rubata viene ritrovata con un cucciolo randagio che gli fa da guardia. Il proprietario del veicolo lo adotta

Heineken protegge l'auto di Victor (Screen Twitter)
Heineken protegge l’auto di Victor (Screen Twitter)

Ci sono storie, che sembra sia proprio opera del destino l’incontro tra i protagonisti.
Un avvenimento che turba la giornata di qualcuno, si tramuta con un finale inaspettato. Ne sa qualcosa Victor, 18enne di Capo Grande, Minas Gerais, Brasile uscito per festeggiare.

Ma la serata si conclude malamente, la sua auto era stata rubata. Fortunatamente 3 giorni dopo viene contattato dagli Agenti di Polizia che lo informano del ritrovamento del veicolo e del suo cucciolo.

C’era solo un piccolo problema, Victor non aveva un animale. Arrivato sul posto gli viene spigato che quel pelosetto non avesse fatto avvicinare nessuno, facendo da guardia all’auto. Non appena i due si incontrarono, è stato un vero colpo di fulmine. Il ragazzo ha così deciso di adottarlo.

Potrebbe interessarti anche: La gioia di Tiziano Ferro che presenta il nuovo cane appena adottato (Video)

Il cucciolo fa da guardia all’auto rubata

Heineken insieme al suo migliore amico Victor (Screen Twitter)
Heineken insieme al suo migliore amico Victor (Screen Twitter)

Era il 15 gennaio 2022, quando Victor, un ragazzo di 18 anni, si dirige ad una festa per passare una serata con gli amici. Giunto il momento di tornare a casa però, ha realizzato che la sua auto fosse stata rubata.

Subito la denuncia alle forze dell’ordine, dato che il ragazzo aveva tutti i suoi attrezzi da lavoro nel veicolo, perciò era di vitale importanza ritrovarla. 3 giorni dopo la chiamata tanto attesa: il mezzo era stato trovato e anche il suo cane. Il problema a questo punto era solo uno, ovvero che Victor non avesse alcun animale.

Recato sul posto del ritrovamento, gli agenti hanno spiegato al ragazzo che il cucciolo non avesse lasciato avvicinare nessuno all’auto. Non appena i due si incontrano, scatta il colpo di fulmine.

Il quattro zampe fa avvicinare Victor e il ragazzo non credendo a quello che stava vivendo, decide che non avrebbe più potuto lasciare andare quel pelosetto, così lo adotta.
Hanno trovato la mia macchina con un cane randagio che si prendeva cura di lei” scrive il ragazzo su Twitter “non permetteva a nessuno di toccare la macchina, certo che non l’avrei lasciato lì. Io ho adottato!” concludendo con “ti presento il mio nuovo migliore amico Heineken“.

Purtroppo però, il cucciolo che chiamerà Heineken non stava bene. Il cane era malato ed essendo un randagio nessuno si era mai preso cura di lui. Victor ha lottato, non lasciandolo mai solo e provando di tutto pur di regalare momenti felici in più al suo amico del cuore.

Il 3 febbraio Heineken non ce l’ha fa e attraversa il ponte dell’arcobaleno. “Non ho parole per descrivere il dolore che provo in questo momento” queste le parole usate dal ragazzo per dare la triste notizia: “Ho fatto tutto per te mio amico, ho speso quello che non avevo e ho fatto quello che non potevo per salvarti“.

Un dolore profondo ma anche la certezza che almeno i suoi ultimi momenti siano stati contornati di amore: “Non so quali fossero i piani di Dio per te nella mia vita. Ma so che i tuoi ultimi giorni sono stati sicuramente i migliori. Ti amo“.

Il ragazzo racconta la loro storia per sensibilizzare sulle adozioni dei tantissimi cuccioli bisognosi di una casa nella quale poter essere contenti, anche se malati o anziani. Anche se per troppo poco tempo, Heineken ha provato cosa si sente ad essere circondati da gioia e da qualcuno che si prende cura di te. Era sereno e quell’incontro avvenuto su un’auto rubata sarà stato uno dei momenti più felici della sua vita e sicuramente continuerà a proteggere il suo migliore amico, ovunque ora si trovi.

Michele Sordillo