Home News Rubano il cane, un bull terrier per farlo combattere: lo ritrovano in...

Rubano il cane, un bull terrier per farlo combattere: lo ritrovano in condizioni gravi

CONDIVIDI
combattimenti cani
Cane rubato per combattimenti

Rubano il cane di famiglia per farlo combattere

Goku, un cane di razza bull terrier di neanche due anni è stato rubato ad una famiglia. L’esemplare viveva in una casa, circondato dall’affetto e dalle attenzioni amorevoli dei padroni, residenti a Cordoba. Aveva tutto, una casa, un giardino, dei padroni. Era in simbiosi con Mariano e nonostante la razza era molto dolce e affettuoso. L’unico suo difetto era quello di appartenere ad una razza di cani da combattimento.

A distanza di un mese dalla scomparsa di Goku, i proprietari hanno ricevuto una telefonata anonima nella quale veniva segnalato il luogo di ritrovamento del cane.

Quando i padroni sono arrivati sul posto, hanno trovato Goku legato alle zampe e appeso in aria. Era in un bagno di sangue. Aveva ferite ovunque, sul collo e sulle zampe che si stavano infettando. Le sue condizioni erano gravi.

combattimento cani
Ferite da combattimento

Immediata la corsa dal veterinario dove è stato accertato che il povero bull terrier era stato usato per i combattimenti di cani. Molto probabilmente, i malviventi lo avevano rubato per utilizzarlo come cavia e addestrare i loro cani a combattere, forse come “esame finale”.

I padroni hanno poi chiesto informazioni ai residenti del quartiere dove era stato trovato Goku morente. Inizialmente una signora si era rifiutata di parlare, poi ha ammesso di aver sentito un combattimento di cani, dietro ad un forno, poco distante da dove è stato poi lasciato morire Goku.

combattimento cani
Goku in condizioni gravi

Fortunatamente il cane si sta riprendendo. E’ seguito e monitorato dai veterinari.

Le immagini di Goku sono state condivise dagli animalisti del luogo che denunciano il fenomeno dei combattimenti illegali.

Infatti, viene ricordato che nella zona si sono verificati diversi furti di cani destinati poi a combattere. Razzi di cane “pericolose” che nella maggior parte dei casi non vendono ritrovati. Alla luce di quanto accaduto a Goku, le organizzazioni locali chiedono alle autorità d’intervenire e di trovare i responsabili. Anche se, denunciano i volontari, ci sarebbero diversi leader politici e persino poliziotti coinvolti nei combattimenti di cani.

La famiglia di Goku ha denunciato quanto accaduto , segnalando anche alcuni nomi di persone che potrebbero essere state protagoniste e coinvolte nel furto.

Un  fenomeno diffuso anche nel Belpaese dove è diffusa la malavita.

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI