Home News Serpente trovato tra i secchioni dei rifiuti maltrattato e in sovrappeso

Serpente trovato tra i secchioni dei rifiuti maltrattato e in sovrappeso

Un enorme serpente è stato ritrovato nei pressi di un cassonetto , il pericoloso serpente era in condizioni pessime probabilmente fuggito da qualche teca da tempo o abbandonato incoscientemente da qualcuno che voleva liberarsene.

boa constrictor
boa constrictor (Foto Facebook)

Un boa constrictor di circa 2,4 m è stato trovato vicino ad un cassonetto nella periferia di Bristol, un passante ha rinvenuto il grosso serpente a Long Cross, nel sobborgo di Lawrence Weston ed ha immediatamente contattato le forze dell’ordine .

Potrebbe interessarti anche :Serpenti giganti, Boa Constrictor enorme soffoca cucciolo in casa

Il ritrovamento del serpente

(Foto Pixabay)
(Foto Pixabay)

RSPCA è immediatamente intervenuta per constatare la situazione e prendere in custodia l’animale che attualmente è sotto le loro cure.

Constatate immediatamente le pessime condizioni del serpente, i veterinari hanno subito sottoposto il Boa a controlli accurati riscontrando un notevole sovrappeso nell’animale oltre a moltissime cicatrici sul corpo del rettile.

I boa constrictor, non sono velenosi ma possono stritolare le proprie prede portandole alla morte, il che li rende pericolosi anche per gli esseri umani. Solitamente questi serpenti si trovano in Sud America e nei Caraibi, ma spesso vengono tenuti come animali domestici.

Clara Scully una degli ufficiali di soccorso dell’RSPCA ha incitato chiunque abbia informazioni sull’animale a contattarli secondo il veterinario che ha visitato il boa l’animale riverserebbe in pessime condizioni e probabilmente era stato ampiamente maltrattato .

Clara Scully ha infatti asserito : “Le condizioni di questo povero boa constrictor riguardavano il veterinario che ha effettuato un esame”.

“Una struttura specializzata ora se ne prende cura gentilmente e verrà trovata una casa una volta che il serpente avrà riacquistato le condizioni di salute”.

“Chiunque riconosca questo serpente o pensi di saperne di più sulla sua provenienza dovrebbe contattare la nostra linea di appello .”

I Boa constrictor hanno bisogno di un ambiente riscaldato e di molte cure , molto spesso moltissime persone decidono di prendere un animale senza comprendere a pieno le responsabilità che questi comportano, l’ufficiale dell’ RSPCA ha infatti asserito :

“Gli animali possono diventare aggressivi, crescere molto grandi, vivere a lungo o richiedere una licenza o documenti per essere tenuti o venduti legalmente”

“Senza cure adeguate gli animali esotici possono soffrire di gravi malattie e, nei casi più gravi o se non curati, possono morire”.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti