Home News Serpenti giganti, Boa Constrictor enorme soffoca cucciolo in casa

Serpenti giganti, Boa Constrictor enorme soffoca cucciolo in casa

CONDIVIDI
Serpente uccide cane
Serpente uccide cane: era un pericoloso Boa Constrictor

Il Boa Constrictor ‘domestico’ che uccide un malcapitato cagnolino stritolandolo dopo essere fuggito dal suo alloggio.

Un gigantesco Boa Constrictor, tenuto in qualità di animale domestico in una casa di Amherst, ha ferito a morte un cucciolo mercoledì pomeriggio. La località si trova nel Massachusetts, negli Stati Uniti. Gli agenti di polizia e l’ufficiale locale per il benessere degli animali hanno risposto ad una chiamata di emergenza partita da una abitazione casa di Country Corners Road alle ore 16:30. A chiamare era stato un pet sitter il quale aveva avuto dai proprietari di casa il compito di sorvegliare l’animale. Ma il gigantesco rettile è finito fuori dal posto in cui era tenuto sotto osservazione. E purtroppo si è avventato contro il cucciolo di casa, dapprima schiacciandolo con la sua enorme mole e poi stritolandolo dopo essercisi attorcigliato.

Una caratteristica che fa si che il Boa Constrictor sia famoso, dal momento che non è un serpente velenoso ma è proprio così che finisce le sue vittime.Il detective della polizia, Yvonne Feliciano, ha confermato tale ricostruzione. La polizia ha sparato e ucciso il serpente dopo che il proprietario è stato contattato in merito a questa azione e ha fornito il proprio consenso. Questa persona si trovava all’estero al momento. Quando l’agente per il benessere degli animali, Carol Hepburn, è arrivata nell’abitazione, il cane era già morto per le ferite riportate.

Serpente uccide cane, è stato necessario sparargli

Il serpente era lungo quasi 2 metri. La donna ha afferrato il Boa Constrictor e lo ha trascinato fuori dalla casa. Ha detto che è stata la prima volta che ha dovuto affrontare un animale simile nei suoi quasi 17 anni in cui ha svolto questa professione. Nonostante ciò, ha avuto a che fare con altri animali esotici in passato. Tra questi figura un alligatore che vive in una casa vicino all’Università del Massachusetts.

La Hepburn ha detto che il pericoloso serpente viveva in un grande serbatoio, ma la copertura potrebbe non essere stata fissata ed il rettile è riuscito ad uscire facilmente. Una volta fuori, il Boa Constrictor potrebbe aver scambiato il cagnolino per un coniglio o un altro animale più piccolo che è abituato a predare per natura. Le normative statali consentono ai residenti del Massachusetts di mantenere qualsiasi Boa Constrictor a prescindere dalla taglia, senza permessi. Ma è richiesto ovviamente buonsenso.

A.P.