Home News Siracusa, è allarme cucciolate: animali cercano adozione – VIDEO

Siracusa, è allarme cucciolate: animali cercano adozione – VIDEO

L’OIPA dà l’allarme nei pressi di Siracusa: tantissime cucciolate curate dagli operatori cercano una nuova famiglia

Siracusa allarme cucciolate animali cercano adozione video
Una delle cucciolate (oipa.org)

L’OIPA si è resa protagonista, ancora una volta, di un gesto davvero formidabile. L’intervento ha portato al recupero di ben 11 cuccioli di cane di appena 40 giorni di vita, apparentemente abbandonati in una zona di campagna molto pericolosa, piena di rovi e di rifiuti. Sempre nelle vicinanze sono stati trovati poi altri due cuccioli di 3 mesi ciascuno gettati a morire dentro una cisterna profonda quasi 3 metri. Infine, un’altra cucciolona di 7 mesi è ritrovata mentre vagava da sola nelle zone circostanti.

Allarme cucciolate a Siracusa: L’OIPA cerca aiuto e famiglie per i piccoli

cuccioli cercano nuova casa OIPA Sicilia
Uno dei cuccioli che cercano casa (oipa.org)

Per i volontari dell’OIPA di Floridia, in provincia di Siracusa, la situazione sta diventando sempre più difficoltosa. Il personale deve far fronte a tantissime segnalazioni di animali abbandonati sul territorio. Purtroppo, gli animali non arrivano ai rifugi sempre in buone condizioni e quindi devono essere curati. In più, dopo il salvataggio, è necessario trovare loro delle nuove sistemazioni e degli stalli casalinghi temporanei, dove ospitare i cani in attesa che possano essere poi adottati in maniera permanente.

Ti potrebbe interessare anche >>> Gatta incinta salvata dalla strada: poco dopo partorisce

Secondo il sito oipa.org, i volontari della zona sono alla stremo delle forze e delle risorse. Tutto ciò è causato dall’impegno quotidiano nell’accudire tutti i cuccioli recuperati. Al momento gli animali sono 16, ma ad essi vanno aggiunti altri cani adulti ancora in cerca di casa. Oltre a ciò, i nuovi arrivati, prima che possano essere tutti adottati da tante nuove famiglie, necessitano di molte cure, tanto cibo e di visite veterinarie per sottoporre gli animali stessi ad una doverosa profilassi sanitaria (si tratta nello specifico delle operazioni di sverminazione e dei vaccini).

Ti potrebbe interessare anche >>> Gatti bloccati per giorni senza cibo e acqua a Roma: la folle vicenda

Solamente dopo tutti questi indispensabili passaggi, i piccoli potranno finalmente trovare una nuova casa. Qui entriamo in gioco tutti noi, perché chiunque, nel suo piccolo, può aiutare questi meravigliosi cuccioli con delle donazioni a crescere sani e in forma. Secondo il personale dell’OIPA serve con una discreta urgenza del mangime per cuccioli, dei fermenti lattici e, ovviamente, delle persone pronte ad adottare i cagnolini ed interessate a donare loro tanto affetto.