Home News Picchiato e poi rinchiuso, sopravvive tra i rifiuti aspettando la sua occasione...

Picchiato e poi rinchiuso, sopravvive tra i rifiuti aspettando la sua occasione – FOTO

Questa è la storia di Marlo, il cane che vorrebbe una seconda chance dopo essere stato picchiato e rinchiuso: adesso sopravvive tra i rifiuti – FOTO.

cane vive tra rifiuti
Marlo (Facebook – OIPA L’Aquila – Protezione Animali)

Vedere gli animali soffrire è sempre un colpo al cuore e per fortuna ci sono volontari e associazioni che ogni giorno tirano via dalla strada animali in difficoltà, animali come Marlo. Lui è un cane mix Pitbull e cane da caccia di circa tre anni che vive a Sora, in provincia di Frosinone (Lazio). La sua fino a quel momento gli ha dato filo da torcere ed è stata pressoché precaria fino all’arrivo degli angeli blu.

Marlo sopravvive tra i rifiuti: in attesa della sua seconda chance

cane vive rifiuti frosinone
Marlo (Facebook – OIPA L’Aquila – Protezione Animali)

La vita di Marlo è stata caratterizzata da più bassi che alti, anzi forse per lui gli alti non ci sono mai stati. Probabilmente abitava con il suo umano in una soluzione abitativa di emergenza e veniva ripetutamente maltrattato, fino al giorno in cui questa persona non ha deciso di sbarazzarsi di lui e abbandonarlo. A notare il cagnolino è stato il custode della casa abbandonata, il quale ha deciso di prenderlo con sé.

Ti potrebbe interessare anche >>> Gatto “combatte” con le treccine della sorella su TikTok – VIDEO

Anche qui le cose non sono andate bene per Marlo, anche se non veniva più picchiato, il custode non gli ha mai offerto una vita dignitosa e lo faceva vivere rinchiuso all’interno di un box all’esterno della casa, dove al suo interno c’erano anche parecchi oggetti pericolosi come martelli, seghe e chiodi. Marlo viveva segregato in quel box dove non poteva uscire ed era un miracolo se gli dava anche del cibo.

Ti potrebbe interessare anche >>> La statua di Cristo diventa il suo rifugio: le immagini commuovono i fedeli – FOTO

Il pianto disperato e di sofferenza si sentiva forte e chiaro e durava anche tutto il giorno. Per questo Tatiana Spurio e il suo compagno hanno deciso di parlare con il custode, il quale ha accettato di darlo in adozione. In questo modo la coppia, è riuscita a liberare Marlo e a portarlo presso una pensione, dove ora vive in modo sereno e tranquillo e aspetta solo di trovare una famiglia che si prenda cura di lui.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Marlo viene descritto come un cane giovane, gentile e pieno di energie. Attualmente è in programma per lui un percorso con un educatore in modo da essere preparato quando verrà adottato. Quello di cui Marlo ha bisogno è tanto amore e una famiglia che abbia del tempo da dedicargli. Tutte le informazioni sul suo caso sono racchiuse nel post Facebook condiviso da OIPA L’Aquila – Protezione Animali.