Home News Specie animali: le nuove scoperte del 2018

Specie animali: le nuove scoperte del 2018

CONDIVIDI
nuove specie animali
Salamandra leopardata

Le nuove specie animali scoperte nel 2018. Secondo i ricercatori sono solo il 10% le specie conosciute dall’uomo che vivono sulla terra

Uno scenario affascinante e al contempo pieno di contrasti. Quello dell’estinzione di molte specie animali, per cui secondo il Programma Ambientale delle Nazioni Unite, ogni giorno circa 150-200 specie di piante, insetti, uccelli e mammiferi si estinguerebbero. Per gli stessi ricercatori si tratterebbe infatti di un fenomeno paragonabile al processo che ha portato all’estinzione dei dinosauri, 65 milioni di anni fa. Uno scenario drammatico al quale fa da contraltare la scoperta di nuove specie animali e di piante.

Ogni anno, infatti, vengono scoperte nuove creature presenti sulla terra, registrando uno straordinario record nel 2016, con ben 18mila nuove specie scoperte.

Per quanto riguarda il 2018, Shannon Bennett, a capo dell’Accademia delle Scienze della California a San Francisco, ha reso noto che sono state scoperte nuove e importanti specie animali, molte delle quale definite “spettacolari”.

Ecco le più impressionanti:

Salamandra leopardata: scoperta in Florida e oggetto di mitologici avvistamenti per anni, quanto da quello delle caratteristiche biologiche

Flat Spiders, ragni con il perno più veloce del mondo, capaci di cambiare direzione in un ottavo di secondo, cosa che permetterebbe loro di catturare le prede senza l’aiuto delle ragnatele.

Mecistops leptorhynchus, detti anche “coccodrilli dal muso snello dell’Africa centrale”. Dopo 80 anni è stata scoperta una nuova specie di coccodrilli. Tuttavia sarebbero rimasti pochi esemplari di questa specie.I ricercatori ne avrebbero contati soli 500 esemplari.

Squalus clarkae: una specie di squali che sono è stata spesso scambiate per pesci gatto. Adesso che la specie è stata finalmente confermata, questi esemplari sono stati chiamati “Clark” in onore della biologa marina Eugenie Clark, detta anche “Shark Lady”, la più importante studiosa di squali della storia, morta di tumore nel 2015.

Tra le altre specie, un nuovo corallo nella Barriera Corallina trovata nelle aree a Sud della California e la Costa Rica, denominato Thesea variabilis. Ma anche una nuova specie di rana e un anfibio senza gambe, mentre nel regno vegetale è stata scoperta una nuova specie di orchidea.

Al momento a disposizione, tra le altre, quattro specie di orchidee, quattro specie di rana e un anfibio senza gambe.

Di norma le specie vengono denominate, associando il nome con il loro scopritore. Tuttavia, un’organizzazione no profit, la Rainforest Trust ha lanciato un simpatico progetto, mettendo all’asta i diritti di denominazione di nuove specie scoperte in Sud America. L’obiettivo è quello di raccogliere fondi da destinare alla protezione dell’habitat dell’animale scoperto il cui nome sarà scelto dall’acquirente.

Ti potrebbe anche interessare –>

Scoperte a Sumatra circa 800 scimmie di una nuova specie nascoste nelle montagne
Scoperta una nuova specie di mammifero: è il vika – FOTO

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI