Home News Stappano i microchip dei cani e li lanciano dalla macchina in corsa...

Stappano i microchip dei cani e li lanciano dalla macchina in corsa (Foto)

La polizia locale ha trovato due levrieri abbandonati e feriti alla periferia della città e ora sta cercando disperatamente informazioni dopo che i cani sono stati gettati dalla macchina in corsa.

Stappano i microchip dei cani e li lanciano dalla macchina in corsa (Foto Facebook)
Stappano i microchip dei cani e li lanciano dalla macchina in corsa (Foto Facebook)

Due levrieri sono stati rinvenuti dalla polizia locale della città di di Alhama di Murcia, mentre stavano effettuando il solito giro di perlustrazione, quando hanno notato i due cani impauriti, ai piccoli levrieri di color bianco oltre ad essere feriti per la caduta dalla macchina in corsa, erano stati strappati i microchip di riconoscimento.

 Strappano i loro  microchip e li abbandonano gettandoli da un veicolo in corsa

Stappano i microchip dei cani e li lanciano dalla macchina in corsa (Foto Facebook)
Stappano i microchip dei cani e li lanciano dalla macchina in corsa (Foto Facebook)

I piccoli impauri e feriti hanno subito una dolorosissima procedura per non far rintracciare i proprietari, le ferite infatti sono compatibili con l’estrazione violenta dei microchip in modo che la polizia non potesse risalire al proprietario degli animali. Secondo alcuni testimoni oltre a questo i cani sarebbero stati gettati da una macchina in corsa vicino all’incrocio tra la RM-2 e la RM-603.

Attualmente la polizia sta cercando in ogni modo di risalire a chi si è macchiato di questo orribile gesto. Alcuni testimoni infatti non sarebbero riusciti a prendere interamente la targa dell’auto, e la polizia mediante l’aiuto delle telecamere del traffico sta cercando di trovare il colpevole o i colpevoli di questo orribile gesto.

Per cercare di reperite più informazioni utili la polizia ha diffuso sui social le foto degli animali, in modo tale che se qualcuno riconosca gli animali possa fornire informazioni utili al ritrovamento dei proprietari o di chi ha commesso il gesto imperdonabile.

Attualmente le indagini sono in corso e in pieno svolgimento, gli animali suono stati curati e rifocillati e mostrano segni di malnutrizione.

sul post pubblicato sul social Facebook delle autorità sono stati dati anche alcuni consigli sul se si assiste ad un abbandono ed è stato infatti scritto : “informiamo che per combattere la frustrante piaga dell’abbandono degli animali è di grande aiuto l’annotazione delle targhe o il mantenimento del contatto visivo con il trasgressore fino all’arrivo degli effettivi della polizia”.

Attualmente la polizia di Alhama di Murcia sta ancora indagando, ma si spera che al più resto possa risolvere il caso dove due creature hanno sofferto terribilmente non solo per l’abbandono terrificante, ma anche per la violenza e la crudeltà con il quale i microchip per non far riconoscere le povere creature e stato rimosso, i due levrieri  fortunatamente sono in via di guarigione e si spera che una volta terminate le indagini possano trovare una casa per sempre.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.