Home News L’amicizia tra Gianni e la gatta Minù: “È arrivata nel momento del...

L’amicizia tra Gianni e la gatta Minù: “È arrivata nel momento del bisogno”

Un’amicizia particolare: quella tra Gianni e la gatta Minù. E quando usiamo la parola particolare non è presa a casa, ma ha un senso ben preciso. La felina è entrata nella vita dell’uomo nel momento del bisogno più estremo.

Gatta Minù Amicizia Gianni
Una gatta sdraiata a terra (Getty Images)

Quando una nasce un’amicizia, che poi si consolida nel tempo, qualcosa di magico accade nelle nostre vite. Siamo abituati, anche attraverso i film, a scrutare la magia solo attraverso le bacchette e gli incantesimi. Ma nella vita “reale” succede ben altro, e anche di più “alto”. A testimonianza di ciò appena detto c’è la storia, o meglio amicizia, tra un uomo, di nome Gianni, e la sua gatta, di nome Minù. I due si sono conosciuti in un momento di forte ed estremo bisogno. All’inizio c’era un po’ di titubanza. Sapere quanti giorni è durata? Nemmeno poche ore, poi è sbocciato l’amore.

Gianni lascerà tutta la sua eredità alla gatta Minù: un’amicizia che non finisce con la vita terrena

Gatta Minù Amicizia Gianni
Una gatta dà il cinque a una donna (Getty Images)

Quando nasce un amore, un’amicizia, un sentimento nobile e pure, ci siamo le persone più felici di questo mondo. Figuriamoci se ciò accade in un contesto particolare o in una situazione dove le nostre sono venute a mancare per un forte lutto subito o una condizione molto simile.

LEGGI ANCHE >>> L’amicizia tra la volpe e il dj: ora si ferma anche a dormire in casa

Ed è ciò che è successo a Gianni qualche anno fa. Lui è un uomo che ha da sempre lavorato in regione Piemonte, ma ora è in pensione. Qualche anno fa ha perso la mamma, per un lutto che ha creato un grande “buco” nella sua vita. Pochi giorni dopo, sulla scrivania del suo ufficio, alcune colleghe le hanno fatto trovare la gattina Minù, di poche settimane.

Gianni, che all’inizio era un po’ titubante, ha provato a portarla a casa. Da lì è nata un’amicizia profonda, un amore viscerale, che è andato avanti per anni e continua tutt’ora. Lo stesso Gianni ha dichiarato: “Minù è entrata a far parte della mia vita poco dopo la perdita di mia madre. Sembrava destino, anzi lo è stato davvero”.

LEGGI ANCHE >>> Dov’è nata l’amicizia tra cane ed essere umano? La risposta da uno studio scientifico

I due sono così legati che l’uomo, ricordiamo ora in pensione, ha deciso di fare un gesto davvero importante per la gatta stessa. Lui stesso dichiara: “Viviamo in simbiosi, per me Minù è tutto. Per questo ho deciso di lasciarle, una volta che sarò passato ad altra vita, la casa in cui viviamo”. Non solo, Gianni si è assicurato per lei un tutore che verrà pagato per darle da mangiare, curarla da eventuali malattie e prendersi cura del suo benessere in generale. Un gesto che va a sottolineare, ancora una volta, un amore unico.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.