Home News Max, il cane de “Il Grinch” ha una storia tutta sua alle...

Max, il cane de “Il Grinch” ha una storia tutta sua alle spalle

Da pochi giorni si è scoperta la vera storia del cane Max, che è il cane de “Il Grinch”, un film che torna a trovarci sotto le feste di Natale.

Cane Max Grinch
Il cane Max protagonista del film “Il Grinch” (Foto Facebook)

Ci sono storie che da sempre conosciamo, ma mai fino in fondo. Capita nella vita. Pensiamo di essere a conoscenza di tutto, ma poi ci rendiamo conto che mancavamo di un particolare o addirittura di tutta la storia. Non tutti, infatti, sono consapevoli di ciò che accade intorno alle loro vite.

Un discorso ben applicabile anche ad aspetti meno rilevanti, o importanti, della vita stessa. Non bisogna, infatti, andare a trovare sempre il pelo nell’uovo. Ogni tanto pensiamo di conoscere un attore, un’attrice, la loro vita, fino a quando non scopriamo altre verità o “prime” verità. Stessa sorte che è capitato a un nostro amico a quattro zampe, da poco tempo “uscito allo scoperto”.

Quest’oggi, però, non parliamo di un cane “comune”, ma di Max, colui che è stato protagonista nel film “Il Grinch”. Su di lui sono state fatte delle sorprendenti scoperte e si è capito chi era prima di prendere parte al film e girare sul set. Non sempre ciò che appare come prima volta può risultare ciò che sembra. Dietro ci può essere un’altra storia.

Max era stato abbandonato: la storia del cane de “Il Grinch” ha colpito tutti quanti

Cane Max Grinch
Una scena con protagonisti il cane Max e il Grinch (Foto Facebook)

Ci sono ricorrenze particolari, come quella di quest’anno. Un anno che ha già visto passare il Natale, ma non tutto il periodo delle feste. In questo periodo, infatti, in televisione viene riproposto, molte volte, il film “Il Grinch”, che noi tutti conosciamo e che rivediamo molto volentieri con cadenza annuale. Ovviamente c’è anche chi non apprezzerà.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Test Natalizio : Scopri cosa desideri veramente per Natale

Il Grinch, comunque, quest’anno ha compiuto vent’anni di “vita”. Il film fu girato nel lontano 2000 e ogni anno, come poc’anzi detto, continua ad appassionare tantissime famiglie o singole persone. Uno dei personaggi più amati del film è sicuramente Max, il cane, fedele, allo stesso Grinch. I due vivono assieme in cima alla montagna Chinonsò. Il cane che, a un certo punto del film, viene travestito da renna, con un corno in testa e un naso rosso, per rubare il Natale a tutto il villaggio.

Ma, oggi, parliamo della vita reale di Max e non di quella messa in atto nel film poc’anzi descritto. Iniziamo subito col dire che Max, in realtà, none era un maschio, ma una femmina. E il suo nome era Kelly. La seconda scoperta lascerà ancor di più tutti senza parole: la meticcia era stata abbandonata sei mesi prima dal suo ex proprietario in un canile. Sembra una storia segnata sul nascere. Poi invece…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Da Flipper a Barnie fino a Winter: tutti i film con delfini

La sua vita è cambiata con l’inizio del film. È stata addestrata per prendere parte al cast di una pellicola che ancora oggi fa parlare di sé e che è diventata iconica del piccolo schermo. Alle riprese, però (e per dovere di cronaca), dobbiamo dire che hanno partecipato più cani e non solo Kelly. In tutto erano in sei. La meticcia che ormai tutti conosciamo e altri cinque, con i seguenti nomi: Chip, Topsy, Stella, Zelda e Bo.

Insomma, trasmesso anche su Netflix, la popolarità continuerà a crescere e già circolano altre voci sul ruolo di Max nel film. L’importante, però, era sapere chi fosse realmente e quale storia di portava dietro le sue piccole spallucce.