Home News Traffico illegale, un business europeo: carabinieri li trovano così – FOTO

Traffico illegale, un business europeo: carabinieri li trovano così – FOTO

Il traffico illegale di animali è argomento molto attuale e ben otto cani sono stati salvati dai carabinieri, i quali li hanno trovati così – FOTO.

cuccioli traffico europeo
Auto carabinieri (Pixabay)

Il traffico illegale di cuccioli è un argomento molto attuale che coinvolge tutto il mondo, e l’Europa, insieme all’Italia, non ne è esclusa. A Roma, tre cuccioli e cinque cani adulti di razza American Bully, sono stati intercettati e salvati da questo business subdolo che produce ogni anno profitti illeciti pari a centinaia di milioni di euro.

Sventato traffico illegale di cani: arrivati in tempo – FOTO

cuccioli salvati da traffico illegale
Cuccioli salvati (Facebook – Fondazione CAVE CANEM)

I cuccioli vittima del traffico illegale, vengono venduti online attraverso siti internet non consoni e poi vengono trasportati presso questi acquirenti in condizioni poco favorevoli: in bagagli di auto e furgoni. Gli otto cani presi in sequestro nella giornata di giovedì 10 novembre 2022 sono stati affidati alle cure della Fondazione CAVE CANEM, un’organizzazione no profit impegnata nella tutela dei diritti degli animali.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cane da salvataggio onorato in tutti i social per il suo servizio

I cani sono stati inseriti in un percorso di cura e recupero comportamentale. Le forze dell’ordine hanno trovato gli animali all’interno di un appartamento tenuto in cattive condizioni igieniche, compresi i cani stessi. Gli animali presentavano segni di maltrattamento, code e orecchie tagliate, e nel gruppo erano presente due cagnoline che erano in procinto di partorire. La Fondazione CAVE CANEM, insieme all’Associazione Green Impact, ha indetto una campagna per contrastare e prevenire il traffico di cani e cuccioli di razza. Traffico che non le festività di Natale accresce sempre di più.

Ti potrebbe interessare anche >>> La cagnolina Coco può ritirarsi dal lavoro di receptionist dopo l’adozione

È proprio nel periodo di Natale, infatti, che accresce la domanda di cuccioli di razza da regalare ai propri familiari e far trovare sotto l’albero, non tenendo conto di tutto quello che c’è dietro. la Fondazione CAVE CANEM fa parte anche della EU Dog & Cat Alliance e secondo le stime, in un giorno si contano più di 438 mila annunci di cani e 80 mila di gatti sui principali siti web. Un numero spropositato che non fa altro che alimentare il traffico di cani di razza. La campagna indetta dalla Fondazione recita: “Facci un regalo: Non regalarci!“, e intende sensibilizzare su questo importante tema.