Home News Le tristi giornate di una gattina nera legata giorno e notte –...

Le tristi giornate di una gattina nera legata giorno e notte – VIDEO

Gattina nera legata al collo, giorno e notte, con una corda lunga meno di un metro, in un video la sua triste storia.

gattina nera legata
Gattina in balcone (screenshot Instagram -delegado.matheuslaiola)

Gli abitanti di una palazzina hanno allertato i soccorsi per una gattina nera che era sofferente e viveva legata con una corda al collo lunga meno di 1 metro. Il video ha fatto il giro del web diventando praticamente virale, una scena deplorevole è stata condivisa da un delegato della polizia civile del Paraná, Matheus Laiola.

Il poliziotto che è un ragazzo ha ricevuto denunce e segnalazioni varie che facevano riferimento a un gatto maltrattato, è per questo che insieme alla protettrice Carla Negochadalle, si è recato sul luogo per vederci più chiaro.

Gattina nera legata alla ringhiera di un balcone:

gattina liberata
Gattina liberata (screenshot Instagram -delegado.matheuslaiola)

La gattina avrà avuto qualche mese, sembrava un vero e proprio cucciolo, era legata con una corda al collo che la stringeva molto, la corda in questione era lunga meno di 1 metro e le impediva di muoversi liberamente. L’animale riusciva semplicemente ad entrare e ad uscire dalla sua cassetta di plastica. Quando il poliziotto e la volontaria si sono recati sul luogo dove era tenuto l’animale il proprietario non era in casa, il poliziotto ha pensato bene di riprendere il tutto in un video e successivamente di postarlo. Nonostante il tutore del gatto non fosse in casa le indagini continueranno, e il padrone sarà infatti rintracciato e chiamato a rispondere di fronte alla legge di ciò che ha fatto all’animale.

Potrebbe interessarti anche >>> Asia cerca casa: aiutiamo questa meravigliosa gattina a trovare una famiglia

Quando la gattina è stata liberata i segni della corda erano rimasti evidenti sul collo, si tratta di un caso di vero e proprio maltrattamento. La gattina è di colore nero e si è mostrata molto docile e dolce, dopo essere stata liberata ha iniziato a giocare con ciò che trovava in giro, questo testimonia il suo animo innocente, è essere in cerca d’amore che vuole divertirsi, giocare e sperimentare nonostante abbia subito un trauma è una gattina curiosa e solare.

Potrebbe interessarti anche >>> Epatozoonosi nel gatto: di cosa si tratta e quali sono i sintomi da osservare

 La pubblicazione del video avuto un ottimo riscontro perché stata visualizzata più di 40.000 volte e ho ottenuto molti commenti e mi piace. I commenti sono praticamente tutti a favore della gattina. Il poliziotto ci tiene a ricordare a tutti che l‘articolo 32 della costituzione afferma che commettere un atto di abuso e maltrattamento nei confronti di qualunque animale, è un reato vero e proprio e che può essere punito con una multa o con il carcere che va da tre mesi a un anno di reclusione. (Noemi Aloisi)