Turchia, il video impressionante prima del terremoto: cosa fanno gli uccelli

Foto dell'autore

By Giada Ciliberto

News

Un video ha immortalato l’impressionante comportamento degli uccelli negli istanti che hanno preceduto il terremoto in Turchia. 

turchia prima terremoto uccelli
Uccelli poco prima della potente scossa in Turchia (Twitter OsintTV – Amoreaquattrozampe.it)

Uno strano comportamento da parte degli uccelli è stato osservato poco prima del terremoto“, suggerisce agli utenti su Twitter la descrittiva didascalia condivisa da “OstintTV” e che ha presentato un filmato a dir poco inquietante quanto esplicativo sulla sensibilità degli animali relativa alle grandi catastrofi naturali. Il video si è propagato velocemente in rete in questi primi giorni di febbraio 2023.

Turchia, il video impressionante prima del terremoto: cosa fanno gli uccelli

turchia prima terremoto uccelli
Zoom sull’inquietante stormo in Turchia (Twitter OsintTV – Amoreaquattrozampe.it)

Mentre le vittime del disastroso sisma magnitudo 7.8, che ha colpito la Turchia e la Siria nella notte dello scorso 6 febbraio, sembrano destinate ad aumentare con il passare dei giorni dalla violenta scossa – fino ad aver raggiunto attualmente i 17mila morti – la testimonianza di una qualche forma di premonizione dell’evento, da parte di alcuni animali del posto, starebbe diventando una potente riflessione di massa incuriosendo gli esperti.

Potrebbe interessarti anche >>> Anziani innamorati miracolati dal gatto Angus dopo il suo recupero – VIDEO

Un’inquadratura fissa mostra, all’inizio dei video dall’ancora dubbia provenienza e dalla durata di soli 45 secondi, i tetti delle abitazioni – probabilmente in una città della Turchia – imbiancati dalla neve, mentre un grande stormo di uccelli si alterna tra movimenti bruschi e un’atipica stasi sugli alberi spogliati delle loro foglie.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Secondo alcune testimonianze apparse di risposta al filmato: non sarebbe la prima volta che gli animali riescano ad avvertire il pericolo imminente e questo loro insolito comportamento potrebbe essere uno dei sintomi del loro “sentire“. Un dono, dunque, proveniente dalla natura stessa e – in modo particolare – dalle sue creature, che sembrano volersi allontanare dal luogo che verrà colpito, poco più tardi, dal cataclisma prima di essere anch’essi raggiunti e coinvolti.

Alcuni ricercatori, in tutto il mondo, avrebbero inoltre approfondito in diverse e simili occasioni tale ipotesi. Tra i commenti vi sarebbero anche alcuni rimandi di “malaugurio” relativi al cinema di “Alfred Hitchcock“, citato da uno degli utenti intervenuti nella discussione. Al contempo, invece, un uomo impegnato nella conservazione delle foreste in India sostiene fermamente che questo sia: “l’acuto sistema di allarme proprio della natura“. E che: “forse non siamo ancora consapevoli di come utilizzarlo“.

Potrebbe interessarti anche >>> Un’assistente molto particolare: la lontra tiene in ordine la piscina (VIDEO)

Superati i 5.8 i milioni di visualizzazioni, dal momento della sua apparizione su Twitter, lo scorso 6 febbraio, il filmato degli uccelli che ha preceduto la scossa in Turchia è stato definito dagli utenti come uno dei contenuti più “impressionati” in rete dell’ultima settimana.

Gestione cookie