Home News Un rinoceronte e un ippopotamo lottano per il dominio – VIDEO

Un rinoceronte e un ippopotamo lottano per il dominio – VIDEO

CONDIVIDI
(ritaglio video)

Un video diffuso in queste ore e ambientato in Sudafrica mostra lo scontro duro tra un rinoceronte e un ippopotamo, due grossi mammiferi, esattamente il secondo e il terzo in classifica per la loro mole. La ‘discussione’ nasce per il controllo del bene più prezioso per questi animali, ovvero l’acqua. Il rinoceronte infatti stava bevendo da uno specchio d’acqua ed è stato avvicinato da due ippopotami.

Uno dei due, con fare minaccioso, ha tentato di avvicinarsi ma il rinoceronte lo ha fatto desistere dal suo intento, finché l’ippopotamo non ha perso la pazienza e si è scagliato contro l’altro grosso mammifero, a cui è stato tolto il corno per evitare che qualche bracconiere lo uccidesse. Il rinoceronte è così rimasto gravemente ferito, quindi è finito in acqua ed è annegato. L’ippopotamo è considerato uno degli animali più pericolosi in Africa: sarebbe la causa del decesso di 500 persone all’anno.

Qualche tempo fa, è stato messo in Rete un video che mostra cosa accade a un elefante quando entra nel lago di un branco di ippopotami. Un ippopotamo s’impunta e prende di mira uno sfortunato pachiderma che ha cercato un po’ di rifrigerio in un laghetto. Una scena deliziosa con la quale farsi incantare dall’ippopotamo dispettoso che insegue l’elefante, mentre quest’ultimo con la sua solita nonchalance tenta di allontanarlo.

A inizio marzo, nello stato centroamericano di El Salvador è accaduto infatti che ignoti si siano intrufolati nottetempo nello zoo più famoso del Paese ed abbiano preso di mira un povero ippopotamo, finito vittima della furia di questi ignobili scalmanati.

Il grosso mammifero era stato aggredito la scorsa settimana a colpi di machete, morendo dopo atroci sofferenze dovute alle terrificanti ferite subite. Il Governo di El Salvador è intervenuto in prima persona condannando quanto accaduto e parlando di repulsione nazionale dopo quanto capitato al povero Guastavito, questo il nome dell’ippopotamo di 15 anni.

Il mammifero è rimasto ferito anche a colpi di spranga e con altri armi da taglio: hanno destato grande impressione in particolare un profondo taglio allo stomaco ed un altro al muso, inferti con tutta probabilità mentre l’ippopotamo dormiva.

Anche i rinoceronti sono vittime della violenza dell’uomo: un episodio di bracconaggio si è registrato di recente nello zoo di Thoiry, a Parigi. Qui i bracconieri hanno ucciso un rinoceronte per segargli il corno con l’ausilio di una motosega.

La direzione dello zoo, situato nella periferia di Parigi, nel dipartimento francese delle Yvelines, ha riferito che l’animale è stato trovato dagli addetti che hanno iniziato il turno mattutino. Il rinoceronte è stato freddato con ben tre colpi di arma da fuoco sparati in testa.