Home News Uomini mascherati aggrediscono una donna per rapire il cane (FOTO)

Uomini mascherati aggrediscono una donna per rapire il cane (FOTO)

Una donna è rimasta ferita dopo che due uomini mascherati l’hanno aggredita e buttata a terra con l’intento di rapire il suo cane.

Minnie il cane che è stato rapito aggredendo la sua proprietaria (Foto Facebook)

Woodville, nel Derbyshire la signora Joanna Fox di 50 anni era uscita con il suo cane, un tenero Bassotto di nome Minnie per farle fare i suo bisogni, stava passeggiando vicino alla sua abitazione , quando due uomini mascherati l’hanno spinta e fatta cadere e mentre uno dei due con un pugno sul viso la teneva a terra, l’altro le ha strappato dalle mani il guinzaglio di Minnie per rapirla.

Il tremendo episodio si è verificato dopo le 20:00, la donna era uscita esclusivamente per far far i bisogni al cane, cosa che non accadeva da molto tempo dato che il cane era stato spaventato dai fuochi d’artificio di capodanno ed era molto timoroso di uscire dalla propria abitazione.

Aggrediscono la donna per rapire il cane

Minnie il cagnolino rapito (Foto Facebook)

 

Secondo quanto riportato dal Daily Mail la signora ha raccontato tutto lo spiacevole evento “Un uomo che era mascherato mi ha spinto e sono caduto a terra. L’uomo alto stava tirando il guinzaglio e quello basso si librava sopra di me come per colpirmi in faccia”.

La signora Fox è rimasta estremamente traumatizzata dalla brutalità dell’aggressione e dal fatto che il suo adorato cagnolino è stato trascinato per il collo nell’auto una Ford Mondeo mentre piangeva disperatamente . “Tutto quello che voglio è che il cane torni. Mi sento sola a pezzi, mi sento persa”. Queste sono state le parole disperate della donna che malgrado l’aggressione ha come unico intento quello di riportare Minnie a casa.

Il figlio della donna ha raccontato la vicenda asserendo che un uomo mascherato ha placcato la madre gettandola a terra e facendo si che la donna non potesse rialzarsi.

La donna è rimasta notevolmente sconvolta dalla brutalità degli uomini che le hanno sottratto Minnie. Il cane  è sterilizzato con il microchip ,ai fini riproduttivi  il cane non sarebbe di alcuna utilità per i suoi aguzzini, motivo per cui si pensa che il cane sia stato rapito per essere venduto.

Il figlio della donna  ha raccontato la vicenda al posto della mamma che è rimasta troppo traumatizzata per parlarne:

Aveva camminato vicino alla rotonda e ha detto che qualcuno le è saltato addosso da dietro e l’ha placcata a terra. Poi un altro uomo le ha strappato il guinzaglio dalla mano e sollevato Minnie in aria tenendola per il guinzaglio. quasi come per strangolarla”.

“La mamma è davvero sconvolta. Siamo grandi amanti degli animali domestici e il cane significa più di ogni altra cosa per noi. La mamma è un po ‘consumata e ammaccata. Siamo solo mortificati e affranti”.

“Minnie ha avuto una cucciolata circa un anno fa e ora è stata sterilizzata e ha un chip. Viviamo solo dietro l’angolo da dove è successo”.

Oltre ai due uomini dell’aggressione, un terzo uomo guidava una Ford Mondeo per la fuga, macchina sul quale la piccola Minnie è stata scaraventata di peso l’uomo ha infatti continuato il suo racconto asserendo :

“Mia madre di solito non percorreva quel percorso, quindi stavano solo guidando per la zona in cerca di vittime quando hanno trovato l’opportunità perfetta”.

“Hanno visto mia madre e il cane e hanno deciso di attaccarli”. “Sta soffrendo fisicamente e mentalmente.” “Ha tagli e lividi sul collo e sui polsi”.

“Rivuole il cane più di ogni altra cosa e non ci fermeremo finché non la troveremo.”

Uomini mascherati rapiscono il cane

le riprese della telecamere di sorveglianza di uno dei rapitore (Foto Facebook)
le riprese della telecamere di sorveglianza di uno dei rapitore (Foto Facebook)

Sembrerebbe l’ennesimo caso di rapimento con l’intento di vendere il cane motivo per cui la polizia dopo essere stata informata ha rilasciato un appello descrivendo i rapitori come due uomini sulla trentina e descrivendo anche l’autista dell’auto come un uomo piazzato dai capelli corti e biondi.

Il riconoscimento dell’auto  è avvenuto grazie ad alcune telecamere di sorveglianza di una stazione di servizio dove la macchina è stata riconosciuta poco dopo l’aggressione.

“Le pattuglie sono state intensificate nella zona e nei prossimi giorni potreste vedere un aumento della presenza della polizia. Invito chiunque abbia informazioni o dubbi a parlare”

Attualmente del cane Minnie non si ha alcuna notizia ma la signora Fox e suo figlio sono determinati a poterla riabbracciare e le forze di polizia si stanno impegnando molto per far si che ciò diventi possibile .

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti