Home Cani Il Bassotto e le sue varianti

Il Bassotto e le sue varianti

CONDIVIDI
Riccardo Oiraw, 2016

Il bassotto tedesco è una razza canina di origine tedesca caratterizzata dall‘altezza proporzionalmente inferiore alla lunghezza; riconosciuto dalla FCI nel gruppo 4 senza sezione, perchè è l’unico membro di questo gruppo; proprio la sua forma così curiosa lo rende particolarmente gradito ai bambini. Si tratta di un cane da caccia e da compagnia, selezionato per seguire gli animali selvatici nel sottobosco intricato, e affrontarli anche nelle tane sotterranee. All’origine di questa e di altre razze simili c’è una malformazione patologica: probabilmente l’acondroplasia o la condrodistrofia, malattie che inibiscono lo sviluppo delle ossa lunghe. Queste affezioni hanno due particolarità: sono ereditarie, quindi trasmissibili geneticamente, e sono perfettamente compatibili con la vita. È probabile che l’utilità del Bassotto per la caccia in tana sia stata scoperta contemporaneamente in diverse parti del mondo, agli albori della civiltà: quindi è praticamente impossibile risalire a un unico progenitore della razza. La storia più recente inizia invece in Germania e più precisamente in Baviera, dove sorsero i primi allevamenti. Anche in Inghilterra il Bassotto è allevato con grande passione, sia come cane da caccia che come cane da compagnia, ma con uno standard diverso.

Varietà: a) taglia normale a pelo corto, a pelo lungo, a pelo duro; b) nano (Zwerg) a pelo corto, a pelo lungo, a pelo duro; c) kaninchen a pelo corto, a pelo lungo, a pelo duro

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE: È un cane basso sugli arti, compatto, vigoroso e di buona muscolatura. La testa è aggraziata, con cranio piuttosto piatto e stop più leggero possibile: meno è accentuato e meglio è. Il Bassotto esiste in tre varietà di taglia (normale, nano e kaninchen, ovvero “da coniglio”), a loro volta suddivise in sotto-varietà di pelo (lungo, corto e duro). Colore: sono ammessi tutti, ma i più diffusi sono il fulvo e il cinghiale. Taglia: del Bassotto non si misura l’altezza al garrese, ma la circonferenza toracica. Quella massima per i nani è di 35 cm, mentre per i kaninchen è di 30 cm. Oltre i 35 cm si entra nella varietà normale. La Federazione Cinologica Internazionale ammette soltanto accoppiamenti tra cani della stessa varietà di pelo. La taglia deve essere confermata a 12 mesi con la misurazione della circonferenza toracica effettuata da un giudice dell’ENCI in esposizione.

CARATTERE E ATTITUDINI: È probabilmente… il cane più simpatico del mondo: sempre allegro, vivace, giocherellone, intelligentissimo. Attaccatissimo al padrone, ha però un bel caratterino testardo, e in mano a persone troppo permissive può diventare un piccolo despota.

SALUTE E CONSIGLI: È un cane rustico, robustissimo e molto longevo, che non lamenta neppure in età avanzata particolari acciacchi: anche con i “capelli bianchi”, di solito, mantiene il piglio di un giovanotto. Unico punto debole: la colonna vertebrale, soggetta a discopatie specie se il cane ingrassa troppo o se compie esercizi inadatti a lui, come saltare o percorrere lunghe rampe di scale. E’ consigliato tenerlo in casa: questa razza soffre molto il freddo. Oggi è diventato soprattutto un cane da compagnia… ma lui non lo sa: si sente sempre un prode cacciatore, e per vivere davvero felice dovrebbe essere portato spesso in campagna. Note dolenti: è piuttosto rissoso con gli altri cani (Alani compresi: ha un coraggio da leone e non si pone problemi di taglia), è piuttosto testardo ed è adatto solo ai bambini educati al rispetto per gli animali.

Guarda il video del bassotto