Home News Guarda il mare aspettando invano il suo defunto padrone: la storia di...

Guarda il mare aspettando invano il suo defunto padrone: la storia di Vaguito

La struggente storia del cane Vaguito: da anni fissa il mare, attendendo invano il ritorno del suo padrone morto in un naufragio.

cane Vaguito proprietario mare
Il cane Vaguito osserva con sguardo assorto il mare che gli ha portato via il suo amico, morto anni prima in un naufragio (Screenshot foto Twitter – Radio Dos)

La struggente storia del cane Vaguito è ambientata sulle sponde, bagnate dall’Oceano Pacifico, di Punta Negra, un distretto della provincia di Lima in Perù. Le vicende del cagnolino sono note agli abitanti del posto, ma sono diventate famose in tutto il mondo solo dopo che le sue foto, scattate da una turista Jolie Mejía, sono state condivise sui social. Mentre la donna era seduta sulla sabbia insieme alla sua famiglia a godersi la fresca brezza pomeridiana, la sua attenzione è stata attirata da un cagnolino che da ore era fermo immobile, guardando dritto davanti a sé, come se stesse attendendo qualcosa o qualcuno. La tristissima spiegazione di quel singolare comportamento è stata fornita dalla donna da un abitante del luogo.

Il cane Vaguito guarda il mare aspettando il suo padrone, morto da anni in un naufragio

Vaguito aspetta padrone morto
Il cane Vaguito trascorre le giornate sulla spiaggia aspettando invano il ritorno del padrone morto anni prima in un naufragio (Collage screenshot foto Twitter – Radio Dos)

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE TWITTER 🐶🐱

Come racconta Jolie Mejía a un quotidiano locale «una persona che passava in spiaggia ci ha spiegato che praticamente tutti nella zona conoscono il cane e gli sono molto affezionati. Ci ha detto che l’animale viveva con un pescatore scomparso molto tempo fa. E da allora il cane viene qui tutti i giorni e guarda il mare». Il cagnolino, di nome Vaguito, ha perso anni fa il suo padrone, un pescatore peruviano al quale era molto legato, morto in un tragico naufragio.

Ti potrebbe interessare anche >>> Vecchio e stanco, non vuole morire prima di vedere la bimba che sta per nascere – FOTO

Dal quel terribile giorno, in cui Vaguito aveva atteso invano il suo adorato amico umano sulla spiaggia, tutte le mattine il cane si sveglia, raggiunge il mare e aspetta seduto sulla sabbia. Tutti coloro che si trovano a passare su quella spiaggia peruviana rimarranno incantati dallo sguardo dolce ma lontano del cagnolino, con gli occhi fissi rivolti al mare che gli ha portato via per sempre il suo padrone.

Ti potrebbe interessare anche >>> Stanco e infreddolito, un cucciolo randagio si addormenta su un letto in vendita in un negozio (VIDEO)

Tutti i residenti della zona conoscono questa storia e conoscono molto bene il cagnolino: è l”intera comunità che abita nel distretto a prendersi cura dell’animale, ad accarezzarlo, a coccolarlo e a nutrirlo. Vaguito, infatti, malgrado non abbia più il suo padrone, non è un cane randagio: il suo pelo è curato e spazzolato e indossa un collare. Nonostante le cure che in molti gli riservano, il cucciolo trascorre le sue giornate, dalla mattina presto alla sera tardi, fermo sulla spiaggia. Per intere ore scruta l’orizzonte, nella speranza che prima o poi faccia ritorno da lui il suo amico che purtroppo non potrà più tornare, proprio come Hachiko, il fedele Akita che in Giappone si recava puntualmente alla stazione di Shibuya per accogliere il suo proprietario defunto. (di Elisabetta Guglielmi)