Home News Li vendono per strada per 100 euro al giorno: il mercato della...

Li vendono per strada per 100 euro al giorno: il mercato della vergogna

Scoperto il mercato della vergogna: li nascondono al freddo in contenitori di plastica e li vendono in strada in cambio di 100 euro.

vendono strada mercato vergogna
Cucciolo in strada (Pixabay HulmDesign – Amoreaquattrozampe.it)

A Napoli, dopo alcune segnalazioni delle associazioni animaliste, si è scoperto quanto avveniva – in maniera indisturbata – nelle ore notturne a scapito di cuccioli di cane forzatamente trattenuti in contenitori di plastica, o posizionati su tappeti di fortuna, in attesa di essere venduti al prossimo acquirente. I piccoli, per il momento, ritrovati e tratti in salvo sarebbero in nove e apparterrebbero alla medesima cucciolata.

Li vendono per strada per 100 euro al giorno: il mercato della vergogna

vendono strada mercato vergogna
Cuccioli senza meta (Pixabay Andrey_and_Lesya – Amoreaquattrozampe.it)

L’associazione no-profit “Amiche di Lù” ha tenuto a denunciare la scomoda situazione in difesa dei numerosi cuccioli che quotidianamente sarebbe possibile intercettare in alcune precise zone della città, come – ad esempio – la stessa Galleria Umberto I, nei pressi della quale alcuni individui, spacciandosi per senzatetto, invoglierebbero i passanti ad acquistare i piccoli ancora fase di allattamento, dunque costretti a separarsi in anticipo dalla loro mamma.

Potrebbe interessarti anche >>> Cane non vedente abbandonata in zona isolata, il ritrovamento di Kanga – VIDEO 

Secondo le indagini condotte sul posto dai volontari ambientalisti, nel corso delle ultime settimane di gennaio 2023, potrebbe ammontare a circa 100 euro alla giornata il guadagno per coloro che continuerebbero a dilettarsi in tale business nelle vie maggiormente frequentate della città partenopea.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

L’allarmante scoperta dei nove cuccioli, fortunatamente salvati dalle pericolose condizioni in cui erano stati confinati da terzi e al gelo notturno, si sarebbe invece verificata in località di Capodimonte, noto quartiere residenziale agli estremi della città. I cagnolini destinati alla vendita illegale – o abbandonati poiché rivelatisi inutili – sono stati ritrovati sul posto e in assenza della loro mamma. I cuccioli non potevano essere dati singolarmente in affido, perciò sono stati trasportati altrove e affidati al personale specializzato di un canile municipale che opera in collaborazione della Asl veterinaria Napoli 1.

Potrebbe interessarti anche >>> Lega il cane all’esterno abbandonandolo: l’animale rischia di congelare – FOTO

Si sarebbe trattato di un’operazione non poco impegnativa, condotta dai volontari, specialmente a causa dell’elevato numero dei piccoli e della loro tenera età. Ora però i cuccioli – reputati dall’équipe veterinaria in buona salute – potranno beneficiare, quanto prima, di una pronta adozione grazie alla corsia d’emergenza messa a disposizione dalla Asl di riferimento. La quale si occupa di esemplari adatti, sin da subito, ad accogliere le richieste di una famiglia adottiva senza la necessità di particolari percorsi di riabilitazione.