Home Video Aveva un filo di metallo legato al corpo

Aveva un filo di metallo legato al corpo

CONDIVIDI
@screen shot youtube
@screen shot youtube

Nuovo video di salvataggio della Animal Aid Unlimited, organizzazione internazionale che opera in India per la salvaguardia e tutela degli animali. Siamo nella città di Udaipur dove è stato trovato un cane in condizioni disperate: il povero animale aveva un filo di metallo avvolto attorno al corpo e mano a mano si è stretto, lacerando la pelle e la carne.
Il filo era talmente inserito nel corpo tanto che la muscolatura era ricresciuta attorno al metallo. Una condizione per la quale i veterinari hanno ipotizzato che fosse all’interno del corpo da diversi mesi. Le immagini del filmato piuttosto cruenti, la cui visione è sconsigliata a persone sensibili, mostrano la gravità della ferita e soprattutto portano ad interrogarsi su come il cane abbia fatto a sopravvivere in quelle condizioni.

L’animale è stato subito anestetizzato per rimuovere il metallo e ricucire la ferita. A distanza di diversi mesi, lo staff di Animal Aid ha mostrato la rinascita di questo simpatico cagnolino randagio, salvato in tempo. Immagini meravigliose con le quali innamorarsi di uno straordinario peloso pieno di voglia di vivere che corre e gioca con gli altri piccoli ospiti del rifugio.
Un finale grandioso che mostra tutta la fragilità di questi esseri e al contempo il loro coraggio e la loro forza: gli esemplari con un arto amputato o altre tipologie di traumi che hanno subito, come ad esempio maltrattamenti, non perdono il sentimento autentico di essere presenti in ogni momento, a differenza degli umani travolti dal pensiero. E’ bello vedere il randagio bianco correre di nuovo tra i suoi simili, giocare in modo spensierato, nonostante l’evidenza della ferita che resterà sempre impressa sul suo corpo.

Questo video insegna come imparare ad apprezzare ogni secondo e a fidarsi di coloro che con un semplice gesto d’amore gratuito contribuiscono a salvare piccole esistenze, lasciando poi la libertà di esprimersi, senza condizionamenti o obblighi.