Home Video Cane eroe salva neonata da incendio: “L’ha trascinata per il pannolino” –...

Cane eroe salva neonata da incendio: “L’ha trascinata per il pannolino” – VIDEO

CONDIVIDI
cane eroe
Nella foto, il cane eroe e la bambina di nemmeno un anno che ha salvato da un incendio

Un cane eroe ha estratto una neonata da una casa completamente invasa dalle fiamme. Il modo in cui l’ha salvata è da non credere.

Un cane eroe ha compiuto una impresa strabiliante. Il fenomenale ed impavido animale si chiama Sasha. È un Pitbull femmina di otto mesi che ha dato un contributo decisivo nel salvare una bambina piccolissima e la sua famiglia da un tremendo incendio che ha completamente distrutto la loro abitazione di Stockton, in California. A parlare è Nana Chaichanhda, componente del nucleo familiare. “La nostra villa è stata del tutto divorata dalle fiamme – afferma la donna alla stampa statunitense – ma se non ci fosse stata Sasha noi saremmo rimasti in quell’inferno”. Nana dice infatti che il cane eroe aveva cominciato ad assumere un comportamento alquanto strano, dando dei colpi contro la porta d’ingresso ed abbaiando. “Sulle prime ho pensato che stesse avendo un raptus o qualcosa del genere”. Invece stava accadendo qualcosa di molto grave. L’abitazione accanto, che era dei cugini di Nena, era finita preda di un incendio.

Cane eroe trascina neonata via dalla casa in fiamme

Sasha quindi si è premurata di avvertire i suoi padroni di quanto stesse accadendo, e poi è entrata nell’abitazione avvolta dal fuoco e ne è uscita con Masailah, la figlia della stessa Nena, che ha soltanto 7 mesi. “Ho visto il nostro cane trascinare la mia bambina per il pannolino. È stato incredibile e stupefacente, nonostante ci fosse qualcosa di orribile in corso”. La piccina stava dormendo all’interno della sua culla. Sasha è riuscita in qualche modo a tirarla fuori da lì e ad estrarla dalla casa in fiamme.

L’incendio si è esteso anche alla casa di Nena, che ora è inagibile. La famiglia Chaichanhda però sta bene, nessuno dei suoi componenti è rimasto ferito. E resta questa incredibile storia, che li accompagnerà per sempre. Nena ed i suoi parenti hanno deciso di avviare una campagna di raccolta fondi sul web. Per ora, nel giro di solo qualche giorno, hanno racimolato circa 700 euro. I vigili del fuoco del posto nel frattempo sono impegnati nelle indagini per cercare di stabilire cosa possa aver dato origine all’incendio. Ed i precedenti in tal senso non mancano.

A.P.