Home Video Cane poliziotto in pensione dopo 8 anni, il suo collega umano si...

Cane poliziotto in pensione dopo 8 anni, il suo collega umano si commuove – VIDEO

CONDIVIDI

Lunedì notte è stato trasmesso un nuovo episodio di ‘Alert Máxima Fronteras’, che mostra il lavoro dei cani che proteggono la sicurezza nelle zone di frontiera del Cile. E stavolta dal paese andino arriva la storia di Mike, un bel cane poliziotto di razza Labrador Retriever che dopo 8 anni di onorata carriera è andato ‘in pensione’. Nel corso di tutto questo tempo il quattrozampe in forza alle autorità ha contribuito in maniera decisiva a debellare svariate operazioni da parte di malviventi, facendo arrestare più di 130 persone grazie al suo addestramento speciale ed al suo fiuto infallibile. E proprio durante il suo ultimo giorno di lavoro, Mike è stato capace di scoprire una grossa quantità di svariati tipi di droghe ben nascosti all’interno della borsa di una donna, soddisfacendo così la sua procedura 101.

Cane poliziotto va in pensione, la commozione del suo collega umano

Il sergente Miguel Moya, con il quale il cane poliziotto stava lavorando, ha spiegato che “Mike sarà rimosso dall’istituzione, ma io ho inoltrato una richiesta per mantenerlo con me ora che non farà più parte delle forze dell’ordine. Non voglio assolutamente abbandonarlo e ho intenzione di curarmene e di accudirlo come ogni persona al mondo dovrebbe fare con gli animali”. Il sergente Miguel, che con Mike condivide perfino il nome, ha quindi fatto sapere di voler accogliere il pluridecorato cane poliziotto in casa sua. “Gli darò tutte le cure che merita, lo ospiterò sotto al mio tetto e mi prenderò cura di lui al massimo delle mie capacità”. Il sergente poi ad un certo punto non è riuscito a trattenere le lacrime, scoppiando in un pianto liberatorio. “Mi sento triste, perché per 8 lunghi anni io e Mike abbiamo lavorato insieme tutti i giorni, sia col freddo che con il caldo. Ne abbiamo vissute davvero tante”. Una storia molto bella nonostante le lacrime di Miguel, e che ci fa capire quanto profondo possa diventare il rapporto di empatia tra un individuo ed un animale. Intanto proprio oggi si festeggia Sant’Antonio Abate, protettore degli animali.

Guarda il video