Home Video Cani video divertenti: i carabinieri ‘arrestano’ quattrozampe spacciatore di crocchette – VIDEO

Cani video divertenti: i carabinieri ‘arrestano’ quattrozampe spacciatore di crocchette – VIDEO

CONDIVIDI
Cani video divertenti
Cani video divertenti, il cane ‘arrestato’ fa il giro del web

Immagini da ridere: cani video divertenti, due carabinieri ed un cucciolone ‘in manette’ conquistano il web.

Cani video divertenti: la vicenda di un quattrozampe ‘arrestato’ dai carabinieri sta ottenendo tantissimi click sul web. La vicenda è stata resa nota da Enrico Rizzi, leader del movimento animalista del Noita. Rizzi ha postato il filmato sulla propria pagina personale Facebook, ed alla fine sta ottenendo tantissimi consensi e messaggi di utenti divertiti. Tutto era nato però da un salvataggio operato dai due militari verso il quattrozampe. Si trattava infatti di un randagio, che vagava da solo per le strade di una località della Sicilia, presumibilmente nella zona della provincia di Trapani. Il cane è stato recuperato dai carabinieri, che hanno pensato bene di realizzare un video per sdrammatizzare sulla cosa. “Dai, su…una settimana dentro e poi esci di nuovo, ok?”, dice uno dei due carabinieri. “Questa sera fai una telefonata all’avvocato per chiedergli di inoltrare una istanza per avere gli arresti domiciliari. Te la caverai con un obbligo di firma tutt’al più”. E ancora: “Tu fai il bravo, comportati bene e noi glielo diciamo. Prima ti metti a spacciare crocchette e poi ti lamenti?”. Una chiacchierata tra le forze dell’ordine e ‘l’arrestato’ che è piaciuta a tutti, nessuno escluso.

Cose da ridere: cani video divertenti, immagini tutte da ridere

Cani video divertenti – A diffondere le immagini sul web è stato Enrico Rizzi, che ha scritto della cosa sempre su Facebook. Il leader del Noita rivela che uno dei due militari è un suo amico e che proprio da lui ha avuto la clip. Al momento le interazioni, tra condivisioni, commenti e ‘mi piace’, sono oltre 14mila. “Un caro amico Carabiniere mi ha mandato questo video. È il salvataggio di un cane messo in campo da altri colleghi. È da mezz’ora che rido. Guai a chi tocca le nostre forze dell’ordine”, scrive Rizzi.

I carabinieri molto spesso si sono resi protagonisti di interventi in favore degli animali. È il caso di Kim, un cane Border Collie di Subiaco che si era smarrito all’interno di una zona boscosa del luogo. Questo cucciolone si era inoltrato da solo tra gli alberi. Le forze dell’ordine hanno messo su subito una spedizione per rintracciarlo. Ed alla fine tutto è finito per il meglio.

Guarda il video