Home Video Lo hanno lasciato sotto ad un ponte, era anziano e deperito: nessuno...

Lo hanno lasciato sotto ad un ponte, era anziano e deperito: nessuno si era accorto di lui

CONDIVIDI

A volte non basta la forza dell’amore per lottare contro l’indifferenza. Era un cane anziano e deperito, abbandonato sotto ad un ponte lungo una strada, sul marciapiede. Non ce la faceva neanche a stare in piedi e si stava lasciando morire, invaso dalle zecche che gli stavano infettando anche il sangue. Per lui sono intervenuti i volontari della nota associazione animalista no kill fondata dall’attivista Eldad Hagar. Quel povero esemplare, chiamato Dennis, si è lasciato avvicinare senza avere timore, abbandonato al suo destino. Loro lo hanno accarezzato e confortato, sussurrandogli parole dolci con le quali lo hanno voluto rassicurare sul fatto che “nessuno gli avrebbe più fatto del male e che non si sarebbe più dovuto preoccupare”. Quando Dennis ha iniziato a mostrare fiducia, i volontari lo hanno avvolto con una coperta e preso in collo per portarlo presso la clinica veterinaria del rifugio della Hope for Paws a Los Angeles.

Le sue condizioni sono apparse da subito critiche e per prima cosa è stato effettuato un lavaggio disinfettante con il quale sono state rimosse le migliaia di zecche che si erano attaccate a quel corpo martoriato e ormai privo di difese.

Dennis era in condizioni pietose, scheletrico con un’infezione nel sangue per cui è stata necessaria una trasfusione. Per cinque lunghi e interminabili giorni, è stato visto e circondato dai migliori specialisti e lui ha continuato a lottare per la sua vita, avvolto dall’affetto di chi non voleva lasciarlo andare.

I volontari sono stati al suo fianco giorno e notte ma sentivano che Dennis lentamente si stava spegnendo. Lo hanno tenuto al caldo, accarezzato e confortato senza sosta ma come viene sottolineato nel video “il suo corpo era troppo debole”.

Una storia triste con la quale la Hope for paws ricorda che “alcuni salvataggi purtroppo non hanno un lieto fine e a volte alcuni addii arrivano troppo presto”. E’ il caso di Dennis che si è spento tra le braccia e le lacrime di chi non è rimasto indifferente e che fino all’ultimo ha sperato per lui.

“Addio Dennis ci dispiace che gli umani abbiano fallito”, sono le parole finali che racchiudano il senso di vuoto che ha adombrato il cuore di tutti coloro che hanno cercato di salvarlo. Per una volta, la Hope for paws nota per i suoi salvataggi estremi, ha voluto mostrare la triste storia di molti cani che muoiono nell’indifferenza e nell’anonimato. Dennis di sicuro resterà anche nei nostri cuori.