Home Video Resta incastrato sotto un tronco: cane salvato dai soccorsi – VIDEO

Resta incastrato sotto un tronco: cane salvato dai soccorsi – VIDEO

CONDIVIDI
Amur
(screenshot Youtube)

Stanno facendo il giro del web le immagini dell’incredibile salvataggio di un pastore tedesco dal nome Amur. E’ avvenuto a Leopoli, uno dei maggiori centri culturali dell’Ucraina. Amur era rimasto incastrato nel suo bugigattolo, sotto il tronco di un’enorme quercia, nel corso di una violentissima tempesta. Latrava in modo lamentoso, cercando di attirare l’attenzione degli uomini. Quando sono arrivati i soccorsi, hanno dovuto agire segando il tronco per liberare il povero Amur. Il cane può finalmente abbaiare felice, ma le immagini evidenziano come se la sia vista davvero brutta.

GUARDA VIDEO

Straordinari salvataggi in Italia

Anche in Italia, grazie soprattutto al lavoro dei vigili del fuoco, tanti sono i casi di salvataggi in extremis di cani in difficoltà. L’ultimo è avvenuto nei pressi di Terni, dove un cane è caduto da un dirupo durante una battuta di caccia. Sono però intervenuti i pompieri, che hanno fatto del loro meglio per salvare il cane. Un altro episodio a Pieve al Toppo nel comune di Civitella in Valdichiana. Qui, un pastore tedesco è rimasto incastrato sotto un’auto dopo essere stato investito. Da Arezzo è così giunta una squadra di vigili del fuoco. Il loro compito era quello di liberare il povero cane da sotto le ruote dell’auto. Così hanno utilizzato alcuni cuscini wetter, solitamente usati per sollevare grossi carichi. Il cane è stato salvato e ora è preso in cura dal veterinario.

Successivamente, i pompieri hanno salvato a Fornacette, nel Pisano, un cane che era fuggito da casa durante un temporale. L’animale, un labrador, si era rifugiato sul greto di un torrente rimanendo aggrappato ad alcuni rami. Diversi passanti si sono accorti dell’accaduto e hanno chiamato la Polizia municipale, che a sua volta ha chiamato i vigili del fuoco. Questi ultimi hanno calato nel greto del canale due pezzi di scala italiana. Poi un pompiere  ha recuperato il cane consegnandolo al proprietario dell’animale, nel frattempo allertato e giunto sul posto. Tanti hanno presenziato al salvataggio e non è mancato il momento dell’applauso liberatorio.

 

GM