Home Video Un viaggio lunghissimo per adottare Nubz, cane senza zampette che ora corre...

Un viaggio lunghissimo per adottare Nubz, cane senza zampette che ora corre e si diverte – VIDEO

CONDIVIDI
@screenshot

Un cane ha iniziato quella che si può definire una vera e propria nuova vita. Questo cucciolone, nato in Missouri, nella parte centrale degli Stati Uniti, vive adesso in Oregon, a tantissimi km di distanza, sul versante Pacifico. E deve ringraziare Jim Havlinek, l’uomo che si è sobbarcato un lunghissimo viaggio tra andata e ritorno per raggiungerlo e poterlo così adottare. Questo cucciolo si chiama Nubz, è un bellissimo ed adorabile Chow Chow e la sua storia sta riscuotendo un grandissimo interesse su Facebook. Gira per il web infatti un video che ritrae l’animale e che ha già ottenuto cinquemila consensi tra mi piace e condivisioni, pubblicato da ‘Chow Chow Rescue’. Jim viveva felice, in tutta tranquillità con i suoi cani Winston e Bailey nella località di Salem. Un giorno però è venuto a conoscenza di Nubz e della sua condizione particolare. Il cagnolino infatti deve necessariamente utilizzare di due protesi per le zampette posteriori. Tutto a causa di un episodio incredibile di cui vi parleremo tra poco.

Nubz, un cane davvero speciale

Eppure questa situazione non gli pesa più di tanto, dal momento che la famiglia Havlinek lo ha sottoposto pazientemente e con grande amore ogni giorno a delle specifiche terapie ed esercitazioni. Jim dice che quando vide Nubz per la prima volta probabilmente quest’ultimo non aveva nemmeno due mesi: “Non sapevo che fosse diverso da qualsiasi altro cane e che fosse davvero speciale fino a quando non ho visto le sue due zampe posteriori. Ogni giorno compiamo un lavoro di squadra per rendere la vita di questo cucciolo normale. Adesso Nubz ha 10 mesi, ed è stato l’unico a sopravvivere alla sua cucciolata assieme a qualche altro fratellino, in una struttura dove i cuccioli per l’appunto vengono venduti quando riescono a sopravvivere alle condizioni a volte inumane alle quali vengono sottoposti”.

E’ stata la mamma di Nubz a rosicchiargli le zampette, forse per lo stress generato dal posto orribile in cui si trovava. Ma nulla ha piegato lo spirito di questo combattivo cagnolino. Le protesi funzionano bene e gli consentono anche di correre, cosa che ama particolarmente. Nei prossimi giorni questo tenero animaletto dovrebbe ricevere due nuove protesi. Che, va detto, sono molto costose. Per aiutarlo a fare forza sulle zampe, Nubz viene sottoposto anche ad idroterapia, altrettanto costosa. Ma vederlo giocare, correre e divertirsi come gli altri cani non ha prezzo. E Jim spera che il suo cane possa diventare utile nella terapia e nell’assistenza agli altri quando crescerà. Intanto un altro cane ha destato la curiosità di tutti, il tutto mentre stava semplicemente passeggiando.

A.P.

Guarda il post ed il video