Home Non solo Cani e Gatti Avvelenamento da antibiotici nel porcellino d’India: sintomi e cura

Avvelenamento da antibiotici nel porcellino d’India: sintomi e cura

Avvelenamento da antibiotici nel porcellino d’India, un probabile incidente che può causare anche la morte del roditore. Vediamo i sintomi e il trattamento.

porcellino d'India
(Foto AdobeStock)

Quando in casa si hanno degli animali domestici, ci sono alcuni incidenti domestici che sono davvero difficili da evitare.  

Gli animali, in particolare i cuccioli, sono attratti da tutto ciò che è pericoloso.

Per tale ragione, è importante tenere lontano dalla loro portata tutti quei prodotti che usiamo per la pulizia della casa e anche tutti i farmaci che generalmente utilizziamo.

Anche il porcellino d’India, proprio come un gatto o un cane, è attratto dall’odore dei farmaci e potrebbe accidentalmente assumerli ma non è detto che sia solo colpa loro.

Molto spesso i padroni di questi animali tendono a provvedere da soli alla cura della propria cavia, causando loro stessi l’avvelenamento da antibiotici nel porcellino d’India.

Cause dell’avvelenamento da antibiotici nel porcellino d’India

Le cause dell’avvelenamento da antibiotici nel porcellino d’India sono facili da intuire.

cavia
(Foto AdobeStock)

Si tratta ovviamente di uso improprio di farmaci, in quanto questi farmaci possono alterare l’equilibrio dei batteri benefici che di solito vivono nell’intestino della cavia.

Quest’alterazione comporta la creazione di un ambiente a favore di un batterio “cattivo” opportunista che può prendere il sopravvento nell’intestino del roditore.

La streptomicina e la diidrostreptomicina, sono due antibiotici molto negativi per il porcellino d’India ma non sono gli unici di cui dover preoccuparsi.

Anche antibiotici per uso topico possono essere gravemente dannosi per questo simpatico roditore, poiché essendo usati sulla pelle, l’animale può leccarli ed intossicarsi.

Sintomi

L’avvelenamento da antibiotici nel porcellino d’India può generare dei segnali specifici.

Vediamo quali sono i sintomi che il porcellino d’India mostra in caso di avvelenamento da antibiotici:

  • stato confusionale;
  • difficoltà respiratorie;
  • nausea, diarrea o vomito;
  • perdita di appetito;
  • disidratazione;
  • calo della temperatura corporea;
  • aritmia, brachicardia o tachicardia;
  • morte improvvisa nel porcellino d’India.

Tuttavia, questi sintomi di malessere, appena citati, possono anche essere totalmente assenti e portare alla morte l’animale.

In questi casi, solo successivamente alla morte, tramite la necropsia (ovvero l’equivalente dell’autopsia che viene eseguita sull’uomo) sull’animale sarà possibile individuare la causa o le cause della sua morte.

Potrebbe interessarti anche: Il porcellino d’India non si muove abbastanza: come evitare che diventi troppo sedentario

Diagnosi e trattamento dell’avvelenamento da antibiotici nel porcellino d’India

Per poter eseguire una corretta diagnosi il veterinario dovrà venire al corrente della storia medica pregressa (anamnesi) dell’animale, fino al momento dei primi segnali di malessere o di eventuali incidenti che possano avere causato l’avvelenamento da antibiotici nel porcellino d’India.

Dopodiché, procederà con una visita fisica e delle analisi mirate che possano aiutarlo ad individuare la problematica nell’animale, in particolare l’esame delle feci.

Stabilità la diagnosi, il veterinario prescriverà ciò che può aiutare il porcellino per il supporto generale e ovviamente la sospensione degli antibiotici.

Tuttavia, non esiste un trattamento efficace per la tossicità da antibiotici nelle cavie.

Perciò, nel caso in cui il vostro porcellino d’India dovesse accidentalmente assumere degli antibiotici o dei farmaci, consultate immediatamente il veterinario.

L’animale dovrà essere monitorato per un certo periodo oltre che tenuto in seguito, sotto osservazione per eventuali ricadute di sintomi allergici.

Naturalmente, durante questo periodo, il roditore dovrà stare a riposo e dovrà assumere un’alimentazione corretta e indicata dal vostro veterinario.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.