Home Curiosita Come allontanare le mosche: cosa è importante sapere

Come allontanare le mosche: cosa è importante sapere

Come allontanare le mosche dalla cucina o da altre zone della casa? É possibile con dei metodi pratici assolutamente efficaci. Vediamo, insieme, di cosa si tratta.

Come allontanare le mosche
(Foto Unsplash)

La presenza delle mosche nelle nostre case può essere insopportabile, in particolare adesso che si avvicinano le belle giornate calde. Una mosca può infastidire perché si avvicina al cibo in tavola e il suo ronzio intorno alla testa non è mai piacevole. Vediamo, allora, come allontanare le mosche in modo efficace e senza far loro male.

Come allontanare le mosche: metodi casalinghi e rimedi naturali

Questi insetti molto diffusi nel mondo sanno essere molto fastidiosi, anche per l’associazione che se ne fa allo sporco e al contatto spiacevole sulla nostra pelle. Ecco, quindi, quali sono i migliori metodi naturali da utilizzare in casa per tenerle lontane.

Eliminare le mosche
(Foto Pexels)

Si sa, le mosche sono considerate tra gli insetti più indesiderati nella propria abitazione e anche all’aperto. Il solo ronzio di una mosca può far irritare e andare via le persone meno pazienti.

Fastidiosi non soltanto per le persone ma anche per gli animali domestici, le mosche possono diventare un serio e costante problema per tutti.

Questi sfuggenti insetti volano e si posano ovunque, dalla sporcizia fuori casa (come le feci) e poi sui cibi sulla tavola, con il rischio di trasmettere malattie nel luogo in cui viviamo.

Quando si avvicinano i mesi più caldi dell’anno, poi, diventano una vera e propria piaga nella nostra quotidianità, sempre presenti ad ostacolare la tranquillità in casa.

Ciò che attira maggiormente le mosche in un determinato luogo è soprattutto il cibo e i suoi rimasugli sulle superfici, così come la spazzatura lasciata per strada, avere contenitori pieni di acqua e la mancanza di pulizia.

Occorre affrontare questo problema e farsi trovare pronti prima della loro diffusione annuale. Iniziamo, quindi, col sapere che esistono dei metodi efficaci per tenerle lontane.

Soluzioni alla portata di tutti

Uno dei metodi più utilizzati per allontanare le mosche è proprio una pulizia profonda della casa: tenere pulite le superfici dove si trovano gli alimenti e quelle di tutte le stanze, portare fuori la spazzatura, accertandosi di chiudere bene i sacchetti.

L’utilizzo di zanzariere alle finestre è altrettanto utile per evitare l’intrusione di mosche o altri insetti indesiderati.

Forti odori, come quello dello spicchio di aglio, allontana immediatamente una mosca. L’aglio dall’odore fastidioso, posizionato alle finestre e nei posti più frequentati, le scoraggerà ad entrare in casa.

Anche l’aceto di mele o l’aceto bianco è un ottimo rimedio contro l’insetto. Quest’ingrediente naturale, utilizzato sulle superfici come un prodotto di pulizia, sarà uno strumento efficace. Il limone ha lo stesso effetto, anche sulla frutta esposta.

Come allontanare le mosche: le piante aromatiche

La presenza di piante aromatiche in giardino o in balcone, oltre a dare piacere ai nostri sensi, può essere molto utile per sbarazzarsi delle mosche.

Oltre a profumare il nostro ambiente, queste piante come il basilico, il rosmarino, la menta, la lavanda, possono tenere lontane le mosche grazie all’odore molto intenso.

Potrebbe interessarti anche: Curiosità sulla mosca: tante notizie che forse non conoscevi

Tenere lontane le mosche: altri rimedi infallibili

I rimedi naturali contro l’invasione delle mosche in casa non sono finiti. Leggiamo, qui, di altri strumenti potenti e di strategie semplici che possiamo adoperare per ottenere questo obiettivo.

Rimedi pratici contro le mosche
(Foto Pixabay)

Se non fosse possibile, per alcuni, utilizzare alcuni dei rimedi naturali sopra elencati, è bene sapere che anche gli oli essenziali quali citronella, eucalipto o il pepe, sono in grado di allontanare le mosche dall’ambiente domestico.

Posizionando dei diffusori di oli essenziali nelle zone più problematiche, in particolare la cucina oppure le finestre, si otterranno immediatamente dei benefici.

In alternativa, si può impregnare un batuffolo di cotone dell’olio essenziale scelto e collocarlo in un grande barattolo per permetterne la diffusione. Ancora, si può spruzzare l’olio su pezzi di stoffa e posizionarli accanto alle finestre di una stanza.

Usare la borsa d’acqua calda

Rientra tra i metodi più semplici ed efficaci. Si utilizzano alcuni sacchetti di plastica, riempiti di acqua calda, da sigillare e appendere (in zone alte e sicure per tutti) nei posti più visitati dalle mosche: cucina, bagno, camera da letto.

Con questo e gli altri metodi e rimedi casalinghi, di cui tutti possiamo fare uso, si possono avere una casa ed uno spazio esterno, balcone o giardino che sia, liberi dalla minacciosa presenza delle mosche.