Home Non solo Cani e Gatti Come pulire il guscio della tartaruga d’acqua

Come pulire il guscio della tartaruga d’acqua

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:02
CONDIVIDI

Usare spazzolino e dentifricio

Il metodo più economico per pulire il guscio della tartaruga d’acqua è l’utilizzo di uno spazzolino, a setole morbide, e del dentifricio. Quest’ultimo presenta delle sostanze antibatteriche e detergenti. Mettete un po’ di dentifricio sullo spazzolino e delicatamente strofinate sul guscio della tartaruga, facendo attenzione a non toccare occhi e bocca di quest’ultima.

Usare spazzolino e limone

Per questo metodo di pulizia, avete bisogno di uno spazzolino da denti con setole morbide ed un succo di limone. Quest’ultimo contiene delle sostanze molto utili per la rimozione delle impurità. Una volta che vi siete procurati questi due elementi, immergete lo spazzolino nel limone e con delicatezza strofinatelo sul guscio della tartaruga d’acqua. E’ molto importante fare attenzione che il succo di limone non entri in contatto con occhi o bocca dell’animale in quanto potrebbe risultare fastidioso per quest’ultimo.

Utilizzare l’aceto

aceto
(Foto Adobe Stock)

E’ risaputo che l’aceto è un ottimo anticalcare, per questo motivo è molto efficace per eliminare il calcare dal guscio della vostra tartaruga d’acqua. Prendete un panno bianco e bagnatelo con dell’aceto, dopodiché sempre con delicatezza, strofinatelo sul carapace della tartaruga.

Prodotti commerciali

Infine per eliminare il calcare dal carapace della vostra tartaruga potete acquistare prodotti specifici. E’ consigliato però in questo caso, fare molta attenzione alla quantità utilizzata, per non causare problemi all’animale acquatico.

Marianna Durante