Home Non solo Cani e Gatti Il coniglio può mangiare il finocchio? Scopriamolo

Il coniglio può mangiare il finocchio? Scopriamolo

Un alimento molto usato nelle nostre case e anche molto salutare per noi. Ma vediamo insieme se il coniglio può mangiare il finocchio.

il coniglio può mangiare il finocchio
(Foto Adobe Stock)

È risaputo che la dieta ideale di un coniglio è composta da fieno, erbe ed acqua. Tuttavia molte persone si domandano se il piccolo mammifero possa mangiare anche altro.

Qui di seguito vedremo se nella dieta del nostro amato coniglio è possibile aggiungere anche il finocchio, un ortaggio molto salutare, almeno per l’essere umano.

Il coniglio può mangiare il finocchio?

Il finocchio è una pianta aromatica utilizzata molto spesso dall’essere umano in cucina.

coniglio
(Foto Adobe Stock)

Molte persone considerano questo alimento un ortaggio in quanto è possibile gustare anche il bulbo del finocchio, oltre al gambo e alle sue foglie che spesso vengono utilizzate per infusi e tè.

Il finocchio inoltre viene utilizzato non solo in cucina ma anche in medicina, in quanto davvero salutare.

Ma tutti i benefici che questo alimento offre all’uomo valgono anche per il coniglio? Il nostro piccolo mammifero può mangiarlo?

Sì! Il finocchio può essere aggiunto alla dieta del coniglio in quanto è ricco di fibre. Inoltre i nostri piccoli roditori possono mangiare tutte le parti del finocchio.

È consigliato dare una piccola parte di finocchio al giorno al coniglio come spuntino o premio, in quanto un eccessivo consumo di tale alimento può provocare problemi di stomaco al mammifero.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del coniglio ariete: cibi consentiti, dosi e quantità

I benefici del finocchio per il coniglio

Come abbiamo detto precedentemente il finocchio è fonte di fibre, un elemento di cui ha bisogno il coniglio per crescere bene e in salute.

finocchio
(Foto Pixabay)

Questo alimento fornisce molti altri benefici, infatti è ricco di vitamina C, potassio, magnesio e antiossidanti. Inoltre contiene un antiossidante, l’anetolo, molto utile per le infiammazioni e il cancro.

Potrebbe interessarti anche: Sintomi di ictus nel coniglio: a cosa fare attenzione

Molti studi hanno dimostrato che questa sostanza può aiutare anche il fegato di alcuni animali.

Infine come per ogni altro alimento nuovo e diverso dal solito mangime del coniglio è opportuno fare attenzione alle quantità, in quanto possono causare problemi di salute nell’animale.

Marianna Durante