Home Non solo Cani e Gatti Il coniglio può mangiare l’uva? Tutto quello che c’è da sapere

Il coniglio può mangiare l’uva? Tutto quello che c’è da sapere

Vuoi far assaggiare della frutta al tuo piccolo mammifero? Vediamo insieme se il coniglio può mangiare l’uva oppure sarebbe opportuno evitare.

coniglio può mangiare uva
(Foto Adobe Stock)

L’alimentazione è un fattore molto importante per qualsiasi specie di animale, anche per piccoli mammiferi come il coniglio. Per questo motivo quando si decide di adottarne uno è necessario sapere ciò che l’animale può e non può mangiare.

Soprattutto perché il coniglio è un animale molto goloso e tende a preferire del cibo dolce, come la frutta. Nel seguente articolo vedremo insieme se il coniglio può mangiare l’uva.

Il coniglio può mangiare l’uva?

L’uva è un frutto molto consumato, soprattutto nel mese estivo e molto spesso gli animali curiosi e golosi, come il coniglio ne desiderano un po’.

uva
(Foto Pixabay)

Ma i conigli possono mangiare l’uva? Sebbene questi piccoli mammiferi siano erbivori, quindi la loro dieta sia basata principalmente sul consumo di fieno, foglie ed erba, possiamo dare pezzi di frutta come premio al nostro piccolo mammifero.

Tra la frutta, anche l’uva appartiene alla categoria dei piccoli spuntini che i nostri conigli possono mangiare senza alcun problema.

E’ molto importante fare attenzione alle quantità d’uva da dare al coniglio, in quanto troppa frutta può causare obesità o indigestione nell’animale.

Per questo motivo è consigliato dare massimo 5 chicchi d’uva al piccolo mammifero durante tutta la settimana. Inoltre tale frutto può essere anche molto benefico per il nostro coniglio, in quanto contiene:

  • Antiossidanti
  • Vitamina C, E e K
  • Potassio
  • Fosforo
  • Magnesio
  • Calcio

Potrebbe interessarti anche: Il coniglio può mangiare la zucca? Benefici e rischi di questa verdura

Sebbene l’uva sia un frutto ricco di zuccheri, ha un indice glicemico più basso rispetto agli altri frutti. Oltre a fare attenzione alle quantità d’uva da dare al coniglio, è necessario fare attenzione anche alla modalità.

Infatti è opportuno disinfettare la frutta, con bicarbonato di sodio, prima di darla al piccolo mammifero, in quanto l’uva, proprio come altri tipi di frutta, può essere facilmente ricoperta dai pesticidi. Sostanze dannose non solo per i conigli, ma per tutte le specie di animali.

Potrebbe interessarti anche: Il coniglio può mangiare il pomodoro? Rischi e benefici di questo alimento

Inoltre sarebbe opportuno eliminare la buccia e i semi dell’uva, in modo tale da evitare che la nostra piccola palla di pelo possa soffocare. Facendo attenzione a tutti questi particolari, potete offrire senza problemi la quantità giusta di chicchi d’uva al vostro coniglio.