Home Non solo Cani e Gatti Differenze tra armadillo e pangolino: ciò che distingue i due mammiferi

Differenze tra armadillo e pangolino: ciò che distingue i due mammiferi

Mammiferi simili che spesso vengono confusi, ma che sono differenti tra di loro. Vediamo insieme quali sono le differenze tra l’armadillo e il pangolino.

differenze tra pangolino e armadillo
(Foto Pexels)

L’armadillo e il pangolino sono due mammiferi, anche se il primo è considerato mammifero placentare in quanto provvisto di placenta, che presentano lo stesso metodo di difesa ma che sono molto diversi tra di loro.

Infatti entrambi gli animali sono caratterizzati da uno scudo esterno che li protegge dai predatori. Tale scudo non è presente in nessun altro animale. Tuttavia ci sono molte differenze tra l’armadillo e il pangolino, vediamo insieme quali sono.

Differenza tra armadillo e pangolino

Nel mondo animale ci sono molti animali che somigliano tra di loro ma che hanno caratteristiche diverse, come per esempio il leopardo e il ghepardo.

Adottare l'armadillo domestico
(Foto Pixabay)

Tra questi animali troviamo anche due mammiferi, il pangolino e l’armadillo. Sebbene somiglino tra di loro, in quanto presentano entrambi una corazza esterna, sono completamente diversi.

Infatti la corazza dell’armadillo è composta da placche ossee, mentre la pelle del pangolino è coperta da scaglie composte di cartilagine.

Inoltre anche l’habitat è differente, infatti possiamo trovare l’armadillo nel centro e nel sud America, abituati a climi caldi e temperati, mentre il pangolino possiamo trovarlo in alcune parti dell’Africa e dell’Asia, abituati a climi tropicali.

Entrambi gli animali sono attivi di notte e dormono di giorno, con la differenza che l’armadillo dorme nella tana mentre il pangolino si raggomitola nella sua corazza.

Ma ci sono molte altre differenze tra l’armadillo e il pangolino, vediamole qui di seguito:

Armadillo: questo mammifero ha un corpo arrotondato, può misurare fino a 150 cm e presenta delle lunghe orecchie e degli artigli utili per scavare. Si nutre di insetti, soprattutto di formiche. Si difende dai predatori rinchiudendosi in se stesso e non è a rischio di estinzione.

Potrebbe interessarti anche: Animali insettivori: quali sono e che caratteristiche hanno

Pangolino: questo mammifero presenta un corpo sottile e una lingua lunga, utile per alimentarsi. Il pangolino si nutre di insetti, termiti e formiche. Si difende dai predatori rinchiudendosi nella corazza o con le scaglie che costituiscono quest’ultima. Inoltre il pangolino è a rischio di estinzione.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante