Home Non solo Cani e Gatti Degu: caratteristiche, habitat e alimentazione del roditore del Cile

Degu: caratteristiche, habitat e alimentazione del roditore del Cile

Il Degu è un roditore del Cile il cui aspetto ricorda vari esemplari, dalla cavia al cincillà. Scopriamo le caratteristiche, l’habitat e l’alimentazione di questo esemplare.

degu
Il Degu ( Octodon degus ) è una specie di roditore istricomorfo della famiglia  Octodontidae (Foto Pixabay)

Il Degu è un grande roditore legato alla cavia e al cincillà, con cui condivide lo stesso habitat. Esploriamo l’universo di questa specie originaria del Sud America, elencando le sue caratteristiche e le curiosità che lo riguardano.

Caratteristiche del Degu: aspetto e indole

Il Degu (Octodon degus) è una specie di roditore istricomorfo della famiglia  Octodontidae.

degu
Il Degu del Cile è un roditore che misura circa 20 cm e pesa circa 300 grammi.(Foto Pixabay)

È anche conosciuto con tanti altri nomi, come il topo degu, coda a pennello, il topo dei Pircas o persino il topo a coda di tromba.

Il Degu del Cile è un roditore che misura circa 20 cm e pesa circa 300 grammi, di solito hanno le dimensioni degli adulti a 5 mesi.

Presenta un pelo molto corto che si estende anche alla sua coda. La testa ricorda quella di uno scoiattolo e il corpo quello di un topo, ma più rotondo, con una coda pelosa e un ciuffo all’estremità.

Ha la tipica dentatura dei roditori, possiede un paio di denti anteriori nella mascella superiore e uno corrispondente nella mascella inferiore, che gli permettono di rosicchiare.

Il colore dei denti che va dal giallo all’arancio, ma se sono bianchi, significa che non gode di buona salute e non vivrà a lungo.

Questi denti crescono continuamente per tutta la vita del degu e questo vale per qualsiai roditore.

Le femmine sono generalmente più piccole dei maschi. Hanno una pelliccia marrone, tinta di nero sul retro e marrone crema sul ventre. La vita media del Degu in cattività è anche di 8 anni, mentre in natura vive meno.

Carattere del Degu

Questo roditore non è per niente un animale solitario. Al contrario, ama e deve assolutamente vivere in comunità.

degu
(Foto Adobe Stock)

Se così non fosse, l’esemplare soffrirebbe la solitudine e andrebbe in depressione.

I gruppi di Degu sono organizzati tramite una struttura gerarchica, in cui a capo si trova un esemplare dominante.

Basta osservare gli animali durante il pasto per individuare il capo: il dominante mangerà per primo, vietando ad altri di accedere al contenitore in cui si trova il cibo.

Più tardi arriverà il secondo, e il terzo e così via.

Questo roditore ha abitudini particolari, alcune delle ricordano gli scimpanzé.

Tra queste, ad esempio, c’è  quella del grooming, che consente nel pulirsi la schiena a vicenda.

Alcune sue caratteristiche, invece, ricordano gli uccelli. Il Degu, infatti, produce dei versi per comunicare che sono simili a quelli dei volatili.

Potrebbe interessarti anche: Cincillà domestico: cura, igiene e pulizia della gabbietta

Habitat e riproduzione

Il Degu vive principalmente sulle Ande in Cile tra i 500 e i 1000 metri di altezza.

degu
Venne importato in Europa e negli Stati Uniti come animale da laboratorio.(Foto Pixabay)

Questo roditore è stato importato in Europa e negli Stati Uniti come animale da laboratorio.

Per gli studiosi infatti, è un modello per cui ricercare cure per il diabete e il morbo di Alzheimer ed è per questo che sono stati esportati anche fuori dal Cile.

Come animale domestico lo ritroviamo principalmente nel Regno Unito, in Germania, in Giappone e qualche raro esemplare anche in Italia.

In natura, predilige gli spazi aperti, dove crea delle reti di piccoli passaggi sotterranei che collegano le tane.

In cattività vive all’interno di una gabbietta, preferibilmente con fondo in metallo perché è in grado tranquillamente di rosicchiare la plastica. In alternativa è possibile utilizzare il terrario.

Cuccioli e riproduzione

In merito alla riproduzione il Degu del Cile diventa maturo sessualmente all’età di circa 6 mesi e fino ai 20 mesi.

degu
(Foto AdobeStock)

Il periodo dell’accoppiamento solitamente è settembre e dura davvero molto poco, infatti l’estro della femmina dura solamente tre ore.

Ragion per cui se volete farli riprodurre bisogna lasciare insieme maschio e femmina, in quanto si tratta di attimo fuggente.

Lo stesso vale per l’accoppiamento dura solo 5-10 secondi, anche se può ripetersi più volte durante quelle famose tre ore.

Generalmente il Degu ha uno o massimo due parti all’anno e la gestazione dura circa 90 giorni.

Da questa gravidanza nascono in media 6 piccoli e se tenuti in cattività non bisogna togliere il maschio dalla gabbia in quanto partecipa attivamente alla crescita dei piccoli.

Diversamente da altri roditori i piccoli di Degu nascono già abbastanza sviluppati,  anche se è la madre a nutrirli con il latte materno provvedendo ad una poppata abbastanza lunga.

L’allattamento dura circa due settimane dopodiché avverrà lo svezzamento graduale per poi finire ad alimentarsi con lo stesso cibo degli adulti da li a un mese.

Quanto costa un Degu?

Generalmente, un esemplare di questa specie costa 20 euro.

degu
(Foto AdobeStock)

Il Degu può essere facilmente trovato nei negozi di animali. Naturalmente, è indispensabile riflettere sulle conseguenze dell’acquisto dell’animale: diventerà un compagno di vita di cui dovremo occuparci con amore e attenzione.

Potrebbe interessarti anche: Cavia peruviana come animale domestico: perché scegliere questo roditore

Alimentazione del Degu

Il Degu in natura si alimenta prevalentemente di erba e corteccia, ma anche verdure e frutti.

degu
Il Degu essendo erbivoro in natura si nutre di ogni tipo di vegetale e radici.(Foto Pixabay)

Questo roditore essendo erbivoro in natura si nutre di ogni tipo di vegetale e radici.

Cosa posso dare da mangiare al Degu che vive in cattività? Per quanto riguarda questi esemplari occorre fare molta attenzione e offrire loro una dieta appositamente formulata, costituita da cibo secco, disponibile nei negozi per animali.

Il Degu non mangia molto e nutrirlo non è costoso, ma come abbiamo precedentemente detto bisogna avere molta accortezza.

Infatti, questo roditore non sembra digerire lo zucchero e se mangia troppi cibi zuccherati può diventare diabetico.

La frutta, come ad esempio la pera, dovrebbe essere data in piccole quantità perché contiene molto zucchero.

La mela, invece, non è troppo dolce e la si può offrire una volta ogni tanto, preferibilmente una fetta due volte a settimana.

L’alimentazione principale per un Degu consiste in un mix appositamente formulato di cibo secco, che è disponibile nei negozi di animali domestici o un miscuglio di porcellini d’India e cincillà va bene comunque, insieme all’erba di fieno che deve essere sempre a disposizione.

I cibi pensati specificatamente per il Degu hanno poco zucchero e non contengono melassa.

La melassa è un additivo alimentare usato in alcuni cibi per animali per renderli più appetibili, ma è molto dannoso per il Degu.

La miglior soluzione è utilizzare un mix raccomandato di cibo, in modo da ridurre drasticamente le possibilità di problemi di salute come il diabete e le cataratte.

Un Degu adulto mangia circa 10 grammi di cibo secco al giorno, ma attenzione a non nutrirlo eccessivamente vista la sua attitudine all’obesità, che è poi la causa di molti problemi di salute.

Il discorso inverso per l’acqua: mai lasciarlo senza.