Home Non solo Cani e Gatti Mixomatosi nel coniglio: cause, sintomi e cosa fare

Mixomatosi nel coniglio: cause, sintomi e cosa fare

La mixomatosi nel coniglio: una malattia virale che può portare alla morte dell’animale. Vediamo di cosa si tratta.

mixomatosi coniglio
(Foto Pexels)

Il coniglio come ogni altro animale può ammalarsi e può contrarre anche una malattia virale molto pericolosa. Quando si decide di adottare una piccola creatura come questa è necessario prendersi cura di lei.

Quindi è necessario saper riconoscere i vari sintomi che il coniglio può presentare. Oggi parleremo della mixomatosi nel coniglio, quali sono le sue cause, i suoi sintomi e cosa bisogna fare per aiutare il piccolo mammifero.

Mixomatosi nel coniglio: cause e sintomi

La mixomatosi è una malattia di tipo virale, causata infatti dal virus mixoma, che può colpire non solo i conigli selvatici ma anche domestici.

come accarezzare coniglio
(Foto Adobe Stock)

È molto importante riconoscere i sintomi di tale patologia in quanto può portare la morte dell’animale in pochi giorni. Tale patologia può trasmettersi in due modi:

  • Diretto: tramite l’animale malato;
  • Indiretto: tramite artropodi, ossia zanzare, pulci, zecche, pidocchi, acari della rogna.

Esistono vari ceppi di questo virus, per questo motivo esistono due forme che presentano sintomi diversi. Nella forma classica i sintomi sono:

  • Congiuntivite;
  • Scolo oculare;
  • Rigonfiamenti cutanei alla testa, orecchie, occhi, naso.

Mentre nella seconda forma, la forma respiratoria i sintomi sono oltre alla congiuntivite che può portare alla chiusura di entrambi gli occhi, il coniglio potrà avere anche difficoltà respiratorie che possono causare la morte dell’animale.

Potrebbe interessarti anche: Calcoli vescicali nel coniglio: cause, sintomi e terapia della malattia

Mixomatosi nel coniglio: cosa fare a riguardo

Nel caso in cui il vostro piccolo mammifero abbia uno di questi sintomi è necessario contattare il veterinario. Purtroppo però non vi è una vera e propria cura per la mixomatosi nel coniglio.

Lo specialista potrà prescrivere al piccolo amico peloso un trattamento sintomatico, utile per alleviare i dolori e le sofferenze del coniglio malato.

Tale trattamento consiste nella somministrazione di fluidi che aiutano l’animale ad evitare di disidratarsi e di morire di fame, e l’aggiunta di farmaci adatti per i sintomi elencati nel paragrafo precedente.

Potrebbe interessarti anche: Pericoli comuni per il coniglio: scopriamo a cosa prestare attenzione

Tuttavia per evitare che il coniglio contragga tale malattia è molto importante la prevenzione. In questo caso l’unica prevenzione è il vaccino contro la mixomatosi.

Il primo vaccino viene effettuato quando il piccolo mammifero ha compiuto due mesi, dopodiché, siccome il vaccino ha la validità di 6 mesi, bisogna fare il richiama 2 volte all’anno.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante