Home Non solo Cani e Gatti Modena, cinque cuccioli di volpe ritrovati in un cassonetto dell’immondizia

Modena, cinque cuccioli di volpe ritrovati in un cassonetto dell’immondizia

CONDIVIDI
Volpe ©Getty
Volpe ©Getty

Ad inizio mese è stato effettuato un ritrovamento fuori dal comune in un centro in provincia di Modena: il fatto è avvenuto per la precisione a Manzolino, una frazione di Castelfranco Emilia, dove i volontari del Centro Fauna ‘Il Pettirosso’ della città emiliana comunicano di aver preso in cura cinque cuccioli di volpe abbandonati in un cartone nei pressi di alcuni cassonetti dei rifiuti.

Gli animaletti sono stati individuati per caso da un giovane che si trovava a  passeggio con il proprio cane ed è stato proprio quest’ultimo ad attirare il ragazzo verso di loro. La cosa bizzarra è che in un primo momento le piccole volpi erano state trasportate in un canile locale perché si pensava che fossero proprio dei cuccioli di cane, ma poi ci si è accorti che erano effettivamente di un’altra specie.

I loro occhietti erano ancora chiusi e tutti erano stati lasciati su della paglia pulita. Avevano una fame da lupi e ciò si poteva chiaramente evincere dai loro versi. Con tutta probabilità a lasciarli lì deve essere stata una persona che possiede una qualche proprietà terriera, magari un agricoltore od un contadino che si è ritrovato i piccoli animaletti nella propria fattoria e che non sapendo cosa fare avrà deciso di lasciarli in un posto dove sarebbero stati facilmente individuati.

Pur essendo questo un atto assolutamente ingiustificabile c’è da immaginare che l’ignota persona che ha abbandonato le piccole volpi non sapeva a chi rivolgersi per darle in affidamento. Pensate che in paesi come la Corea del Sud le volpi assumono una grande importanza nell’ambito della futura vita di coppia: si pensa infatti che portando a spasso con se ben chiusa in un apposito sacchetto una vagina di volpe, le donne che non riescono a trovare l’uomo della loro vita alla fine potranno trovare il compagno tanto desiderato.