Home Non solo Cani e Gatti Pantera nera: cosa mangia, dove vive, caratteristiche e curiosità

Pantera nera: cosa mangia, dove vive, caratteristiche e curiosità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:32
CONDIVIDI

La pantera nera è spesso rappresentata nel cinema, nel mondo dello sport e nel mondo automobilistico grazie al suo carattere e ai valori che sostiene.

pantera nera
Pantera nera (Foto Pixabay)

Queste che tratteremo sono schede destinate ai bambini, per aiutarli ad apprendere particolari argomenti che nello specifico trattano di animali. Non saremo ne’ i primi ne’ gli unici a trattare questo argomento, ma con l’aiuto di foto e paragrafi semplici, cercheremo di incuriosire e stimolare il bambino, aiutandolo anche visivamente ad assimilare la materia.

Oggi andremo a ricostruire, illustrare e rappresentare quello che è il felino più grande d’America.

Caratteristiche della pantera nera

pantera caratteristiche
Pantera nera caratteristiche (Foto Pixabay)

Imponente e affascinante, la pantera è un animale molto apprezzato per le sue caratteristiche fisiche che la rendono uno splendido animale. Nonostante ciò, la pantera è un animale piuttosto sconosciuto, dal momento che in realtà non è un singolo animale ma una sottofamiglia di felini, quella delle pantherine, chiamata anche “leopardo”.

La “pantera nera” non costituisce una specie a sé stante, di solito sono pantere o leopardi o talvolta altri felini che esprimono una mutazione genetica chiamata melanismo. Questa mutazione porta quindi alla formazione di un mantello nero invece del classico mantello marrone fulvo macchiato di nero.

La pantera può pesare fino a 90 kg per un esemplare maschio e 60 kg per una femmina, per una dimensione di circa 1m50 ed ha una lunga coda da 50 a 60 cm. La pantera ha un‘aspettativa di vita di 12-15 anni in libertà. Ma alcune pantere in cattività possono vivere per circa 20 anni come le giraffe.

Caratterialmente è molto protettiva non solo per la sua famiglia ma anche per il suo territorio. Ogni pantera delinea il suo spazio e la sua missione è di proteggerlo da tutti coloro che desiderano entrarvi. Per questo userà diversi stratagemmi. Per contrassegnare il suo territorio, graffia gli alberi o il terreno, al fine di scoraggiare eventuali intrusi.

Dove vive la pantera nera

dove vive la pantera nera
Dove vive la pantera nera (Foto Pixabay)

La pantera si trova in Africa, India e Cina, principalmente nelle aree boschive ma anche nelle aree semidesertiche con vegetazione rara o nelle foreste pluviali tropicali (Malesia, nelle isole di Giava e di Sumatra), dove una pantera su due è nera.

Come nascono i cuccioli

pantera nera
Come nascono i cuccioli di pantera (Foto Pixabay)

La pantera diventa sessualmente matura all’età di 3 anni. la stagione degli amori si svolge di solito in primavera e dura circa 15 giorni. Essendo la pantera esclusivamente solitaria, la stagione degli amori è l’unico periodo dell’anno durante il quale due adulti sono in contatto.

Dopo l’accoppiamento, la femmina lascia il maschio, ognuno prende percorsi diversi. Si ritrova sola, caccia, si difende e alleva i suoi cuccioli il periodo di gestazione dura da 3 mesi a 3 mesi e mezzo.

La femmina può dare alla luce da 1 a 6 cuccioli, ma il tasso di mortalità infantile è molto alto e di solito solo 1 o 2 piccoli sopravvivono. Quando nasce, sta con la madre finché non compie un anno. Dopo un anno d’età viene considerata autonoma e dice addio al genitore per cercare il proprio territorio.

Cosa mangia la pantera nera

Cosa mangia la pantera
Cosa mangia la pantera(Foto iStock)

La pantera si nutre principalmente di notte, come l’ippopotamo, cacciando la maggior parte del tempo di notte. Le pantere possono arrampicarsi sugli alberi e lo fanno a proprio vantaggio. Si nascondono tra gli alberi per intrappolare la loro preda e trascinando la carcassa dell’animale ucciso, nel fogliame per mangiare senza essere disturbati da altri animali.

Con una preda, può nutrirsi per circa 8 giorni. La pantera è uno dei felini più eclettici nella sua dieta: gazzelle, antilopi, zebre, facoceri, scimmie (scimpanzé, babbuini), roditori, uccelli, pesci, serpenti e persino insetti e frutti dolci. Sospende le sue vittime, uccise da strangolamento o morso al collo, su un albero, fuori dalla portata degli altri animali.

Curiosità

Pantera
Pantera(Foto iStock)
  • Si lava dopo aver mangiato, una volta sotterrata la sua preda, passa ore a pulirsi per eliminare gli odori affinché gli altri animali non sappiano che ha nascosto qualcosa
  • La pantera nera è il felino più grande tra quelli che abitano in America e il terzo più grande del mondo preceduto dal leone e dalla tigre
  • Mangia ciò che ritiene necessario e sotterra quello che può per tornare successivamente a cibarsene.
  • La pantera è in grado di masticare un’intera preda, inclusi le ossa e il cervello.
  • La pantera è un animale timoroso che, se si sente minacciato da un altro predatore, si nasconde tra gli alberi, sui quali si arrampica con una facilità impressionante.
  • È un incredibile nuotatrice, nonostante sia un felino e si sa che odiano l’acqua.
  • La pantera nera da anni perseguitata e sterminata per la sua pelliccia è ora diventata specie di animale in estinzione .

Raffaella Lauretta

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

 

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI