Home Non solo Cani e Gatti Polli e volatili Allevare un merlo indiano: come fare e come nutrirlo

Allevare un merlo indiano: come fare e come nutrirlo

CONDIVIDI

Il merlo indiano è uno dei volatili di casa più eleganti e socievoli ma come possiamo allevarlo? In questo articolo vi daremo le informazioni utili per allevare un merlo indiano.

allevare un merlo indiano: come fare e come nutrirlo (foto iStock)
allevare un merlo indiano: come fare e come nutrirlo (foto iStock)

Il merlo indiano è un uccello intelligente, elegante, socievole e anche affettuoso, le sue qualità caratteriali lo rendono un vero animale da compagnia, quasi come fosse un cane.

E’ nero come un comune merlo selvatico, lo differenzia solo il becco che è arancione e ha qualche parte bianca nei pressi delle zampe e gialle ai lati degli occhi. Se avete la pazienza di insegnargli le parole, questo volatile è in grado di ripetere molti vocaboli. Ecco tutte le informazioni e i consigli utili per allevare un merlo indiano.

La gabbia per il merlo indiano

Il merlo indiano può vivere in una gabbia classica o in una voliera interna o esterna. E’ consigliabile una gabbia rettangolare, all’inglese, e non rotonda sia per questione di spazio in quanto la rotonda è piccola, ma anche perché non è presente l’angolo riparato di cui il volatile ha bisogno per rifugiarsi o per riposare.

La gabbia all’inglese invece è dotata di cinque lati di cui tre sono chiusi da pannelli che riparano il merlo dalle correnti d’aria. E’ importante che la parte aperta della gabbia sia rivolta verso il sole, in quanto il merlo teme il freddo.

La pulizia della gabbia va effettuata quasi ogni giorno. Una volta scelta la gabbia servono posatoi in legno naturale, una vaschetta piena d’acqua sul fondo della gabbia per il bagnetto e parecchi giochi, un beverino, due ciotole una per alimenti secchi e una per alimenti umidi.

E’ possibile mettere dei fogli di giornale oppure della segatura sul fondo della gabbia. E’ bene che il merlo compia esercizi fisici, in tal caso abituatelo a fare qualche piccolo volo in casa tutti i giorni, ovviamente tenendo porte e finestre chiuse, possibilmente tirate le tende davanti alle finestre per far si che il volatile non vada a sbattere quando tende di uscire.

Alimentazione

allevare un merlo indiano: come fare e come nutrirlo (foto iStock)
allevare un merlo indiano: come fare e come nutrirlo (foto iStock)

Per allevare un merlo indiano bisogna sapere anche di cosa può nutrirsi. Il merlo indiano è onnivoro, si nutre principalmente di frutta, bacche, carne bollita, riso insetti. Il suo alimento base sono frutta e verdura, per quanto riguarda la frutta sono indicati mela, arancia e kiwi ma anche bacche, tutte tagliate a pezzetti.

Tra le verdure invece il merlo adora l’insalata, la cicoria selvatica, rucola e scarola. Sia la frutta che la verdura devono essere lavate e asciugate prima di dargliele.

Tra il cibo che potete dare al vostro merlo sono presenti anche i cereali e le proteine, vengono dati sotto forma di pastoni fatti di riso integrale bollito nel latte, carne bianca e uova sode.

Nell’alimentazione del merlo devono essere presenti anche gli insetti, ma non in modo frequente in quanto sono troppo proteici.

Non bisogna mai dare al volatile prodotti troppo grassi o contenenti zuccheri o ricchi di sale, infatti bisogna evitare di dare al merlo patatine fritte, caramelle o cioccolato, quest’ultimo è tossico per l’uccello. Non è indicata nell’alimentazione del merlo nemmeno la carne rossa poiché è ricca di ferro.

Come far parlare un merlo indiano

Il merlo indiano è uno dei volatili più intelligenti, si affeziona con facilità alla famiglia o a un suo componente. Infatti il merlo è uno degli animali di compagnia più affettuosi.

I merli che si concedono di più ad essere addestrati sono quelli giovani, che vengono allevati in casa già da subito. Sono capaci di imparare intere frasi e imitare le voci dei singoli componenti della famiglia se si trova a stretto contatto con l’uomo senza la presenza di altri merli.

E’ possibile abituarlo anche a posarsi sulle vostre spalle o sul vostro dito. E’ bene ricordare che i merli indiani fanno molta compagnia ma anche molto chiasso, quindi non sono affatto adatti ai bambini piccoli.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI