Home Non solo Cani e Gatti Porcellino d’India: come leggere il suo linguaggio e capirne il comportamento

Porcellino d’India: come leggere il suo linguaggio e capirne il comportamento

CONDIVIDI

Il Porcellino d’India, conosciuto anche come Cavia, è un roditore molto amato: ma come comprendere il suo linguaggio e capire il suo comportamento?

porcellino d'india o cavia domestica
Il porcellino d’india: linguaggio e comportamenti tipici (Pixabay)

Uno degli animali domestici più apprezzati per il carattere docile e mansueto è sicuramente la cavia domestica, o porcellino d’India: questo simpatico roditore, amatissimo anche dai bambini, è un animale abitudinario e simpatico che ha bisogno di cure e attenzioni specifiche.

A volte, con il suo comportamento e con alcuni particolari segnali del linguaggio del corpo, il porcellino d’India prova a comunicare con noi: per capire se il piccolo roditore ha dei problemi o sta vivendo qualche disagio, è importante imparare a leggere i suoi segnali e capire i motivi dietro ad alcuni suoi comportamenti specifici.

Porcellino d’India, linguaggio e comportamenti tipici

porcellino d'india
Il porcellino d’India o cavia domestica (Pixabay)

1. Il porcellino d’India è un animaletto timido, che ha bisogno di un ambiente tranquillo in cui vivere: se questa tranquillità viene a mancare, cercherà di comunicare il proprio disagio tentando di scappare. Proprio come capita con cani e gatti, anche i roditori possono soffrire lo stress!

2. Se il problema non è lo stress, ma la paura, vedrai il porcellino d’India rimanere immobile: lo spavento nella cavia è solitamente causato da elementi esterni come rumori o suoni improvvisi e molto forti.

3. I porcellini d’India sono in grado di comunicare con i propri simili attraverso differenti tipi di squittii: secondo alcuni ricercatori, ce ne sarebbero almeno 11 diversi per inviare altrettanti messaggi. A volte, la cavia cerca di comunicare anche con il padrone: in questo caso, squittisce per chiedere cibo.

4. Anche gli odori sono un mezzo di comunicazione potente nel linguaggio del porcellino d’India: gli odori emanati dal corpo servono ad attirare le femmine, oppure marcare il territorio di fronte ad altri esemplari.

5. A volte il porcellino d’India rifiuta il cibo: se la cavia non vuole mangiare, è possibile che tu abbia cambiato qualcosa nelle sue abitudini. Può essere una variazione nella dieta, una ciotola nuova, un nuovo amico nella gabbia. In questo caso, basta avere un po’ di pazienza: le cavie ci mettono un po’ ad adattarsi alle novità!

6. Il porcellino d’India è un animaletto delicato, che non gradisce essere preso in modo brusco: quando vuoi accarezzarlo o sollevarlo, assicurati di farlo con movimenti lenti e senza stringere troppo per non rischiare che possa spaventarsi o fuggire.

7. Se il porcellino d’India è ammalato, potrebbe mostrare alcuni sintomi inequivocabili. Se noti un forte dimagrimento, una salivazione eccessiva oppure un prurito incessante porta subito la piccola cavia dal veterinario.

8. Attenzione se il porcellino d’India mostra i denti: si tratta di un segnale inequivocabile che vuole essere assolutamente lasciato in pace!

Potrebbe interessarti anche >>> Topolini domestici: tutte le varietà in commercio e le caratteristiche

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI