Home Non solo Cani e Gatti Lo scoiattolo può mangiare le carote? Rischi o benefici?

Lo scoiattolo può mangiare le carote? Rischi o benefici?

Lo scoiattolo può mangiare le carote? Tutto ciò che noi mangiamo può andare bene anche allo scoiattolo. Scopriamolo.

scoiattolo mangia carote
(Foto AdobeStock)

Lo scoiattolo è un animale molto carino e vivace, ciò che lo rende ancor più piacevole è il fatto che molto spesso è protagonista di tantissimi racconti per bambini.

Questo animale possiede un’indole alquanto territoriale e un comportamento solitario.

Inoltre il suo stile di vita iperattivo gli impedisce di essere un buon animale domestico, a meno che non provenga da uno stato di cattività.

Come per tanti animaletti che mai avremmo immaginato potessero vivere nei nostri appartamenti, anche lo scoiattolo è divenuto domestico e per tale motivo è importante conoscere le sue caratteristiche e la sua alimentazione.

Per tale motivo, nell’articolo di oggi andremo a scoprire se lo scoiattolo può mangiare le carote e se esistono anche delle valide alternative.

Lo scoiattolo può mangiare le carote?

scoiattolo e carote
(Foto AdobeStock)

L’alimentazione dello scoiattolo non solo deve essere equilibrata ma deve anche variare, in questa sua variazione sono incluse anche le verdure.

In generale la frutta e le verdure costituiscono degli elementi di riferimento essenziali per l’alimentazione di questo roditore.

Lo scoiattolo si nutre soprattutto, di broccoli, cetriolo, cavolfiore e va ghiotto di carote. Perciò alla domanda: “Lo scoiattolo può mangiare le carote?” La risposta è, Si!

Le carote sono ortaggi a radice ricchi di nutrienti, proprietà, antiossidanti e vitamine, tutte utili a mantenere in buona salute l’intestino e gli occhi. inoltre sono un’ottima fonte di:

  • Beta carotene: un pigmento da cui dipende il loro caratteristico colore arancione. Questo viene utilizzato dall’organismo per la produzione di vitamina A;
  • Potassio;
  • Vitamina k1: importante per il processo di coagulazione del sangue e la salute delle ossa;
  • Luteina: potente antiossidante coinvolto nella funzione visiva;

Grazie a queste caratteristiche, favoriscono il senso di sazietà, regolarizzano le funzioni intestinali, contrastano i disturbi degli occhi e i tumori.

Ricordiamo che la porzione giornaliera di cibo, dovrebbe essere compresa tra i 20 e i 25 grammi, senza mai eccedere e rischiare che lo scoiattolo diventi obeso.

Potrebbe interessarti anche:I roditori più piccoli al mondo: la classifica degli animali più microscopici

Alimenti adatti allo scoiattolo

Lo scoiattolo curioso (Foto Instagram)
(Foto Instagram)

Lo scoiattolo è un roditore onnivoro e diurno, appartenente alla famiglia degli Sciuridi. La sua alimentazione si basa su cereali, verdura fresca, frutta fresca e frutta secca.

Tuttavia non dobbiamo dimenticare che questo roditore, necessita anche di proteine animali ovvero, pezzettini di uova sode, larve di insetti e fiocchi di latte. Molto importanti sono anche le vitamine del gruppo B. 

Ma andiamo a vedere quali devono essere nello specifico gli alimenti che si possono somministrare allo scoiattolo per una dieta corretta e una vita sana.

Gli alimenti sono:

  • noci, nocciole, noccioline, arachidi, pistacchi e pinoli;
  • mele, pere, ciliege, fragole, albicocche, more, lamponi, banane, kiwi e prugne;
  • carote, la cicoria, gli spinaci, il cavolo o anche il dente di leone;
  • tarme della farina, camole del miele, uova sode, fiocchi di latte.

È opportuno sottolineare che la verdura deve essere offerta sempre fresca, ben lavata e di qualità.

Non è indicato lasciar marcire l’alimento nella gabbia dell’animale, in quanto potrebbe danneggiare il suo organismo.

Perciò tutto ciò che viene offerto allo scoiattolo se non viene consumato dovrà essere prelevato dalla gabbietta e gettato.

Gli alimenti invece, da dare con moderazione sono:

  • castagne poche perché provocano anche in loro meteorismo;
  • anguria, arance, mandarini e melone;
  • crocchetta per cani e gatti;
  • mix di semi, soprattutto quelli con tanti semi di girasoli.

Per quanto riguarda l’acqua, invece, non deve mai mancare, deve essere sempre fresca e disposizione negli appositi beverini a goccia.

Potrebbe interessarti anche: Curiosità sullo scoiattolo: tutto ciò che forse non sai di questo animale

Alimenti da non somministrare allo scoiattolo

Gli esperti consigliano di non offrire allo scoiattolo determinati alimenti presenti nella nostra alimentazione e vietano fortemente anche le miscele di semi, poiché hanno troppi grassi e sono prive di proteine, calcio e vitamine.

Perciò gli alimenti da evitare di somministrare allo scoiattolo sono:

  • semi di qualsiasi tipo e genere, sotto qualsiasi forma (anche gli snack per criceti fatti a forma di barrette con semi);
  • mandorle e la frutta secca tostata o salata;
  • vietati i noccioli della frutta e sarebbe anche meglio evitare i frutti esotici;
  • aglio, cipolla;
  • parti germogliate delle patate;
  • parti verdi dei pomodori;
  • fagioli;
  • ravanelli;
  • cavallette;
  • formaggi di qualsiasi tipo;
  • pane e i suoi derivati;
  • biscotti;
  • pesce e frutti di mare;
  • dolci di qualsiasi tipo;
  • cioccolata.

Concedere allo scoiattolo una quantità eccessiva di un alimento non particolarmente adatto alla sua dieta, può generare spossatezza e creare problemi all’organismo gastrointestinale dello scoiattolo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Raffaella Lauretta