Home Non solo Cani e Gatti Come calcolare e capire l’età di una tartaruga

Come calcolare e capire l’età di una tartaruga

CONDIVIDI

Se è stata adottata da adulta non è semplicissimo capire l’età della tartaruga. Ecco come fare il calcolo

tartaruga pallone
Tartaruga (Pixabay)

Se avete adottato come animale domestico una tartaruga già adulta, non riuscite a risalire al periodo di nascita e vi siete chiesti quanti anni abbia vi sarete accorti che non avete elementi a sufficienza per ipotizzare l’età della vostra simpatica amica. Per capire e calcolare l’età del nostro esemplare vi sarà utile leggere queste linee guida.

Il metodo più usato per calcolare l’età di una tartaruga è molto simile al metodo per contare gli anni di un albero per mezzo degli anelli che compongono il tronco e si basa nell’osservare le linee che si formano sul guscio.

Calcolare l’età della tartaruga con le linee di crescita sul carapace

Tartaruga calcolo età
Esemplare di tartaruga terrestre in giardino

Questo sistema si basa sul fatto che ci sono linee sottili e spesse nel guscio della tartaruga e consiste nel contare le linee o cerchi e poi dividerle per due. Perché? Queste linee compaiono sul carapace in base alle variazioni metaboliche dell’animale: le linee sottili rappresentano periodi di cattiva alimentazione che si verificano soprattutto in autunno e in inverno nei casi in cui l’animale è allo stato brado o libero, le linee spesse invece rappresentano le fasi di una buona alimentazione, che si verificano durante la stagione estiva.

Nel caso di una tartaruga molto anziana questo calcolo risulterà approssimativo poiché con la vecchiaia la crescita rallenta e la distanza tra i solchi si riduce. Il continuo logorio del carapace contro le erbe ed altri ostacoli inoltre può facilmente levigare queste minime disomogeneità quindi il conteggio degli anni risulterà più preciso nei soggetti giovani e in quelli con il carapace poco usurato.

Per le specie tropicali o per le specie che morfologicamente non hanno un vero carapace o hanno un carapace tipicamente liscio è necessario aiutarsi testi e ricerche scientifiche che riportano le dimensioni medie della specie tra neonati, giovani e adulti.

Avete adottato in casa una tartaruga? Provate ora a contare i suoi anni

Tartaruga e longevità: qualche curiosità

Si suppone che una tartaruga acquatica domestica possa vivere circa 80 anni in caso di buone condizioni di sviluppo. Quelle di terra hanno una maggiore aspettativa di vita, raggiungendo anche i 150 anni in cattività.
È ben documentato il caso di Jonathan, la tartaruga delle Seychelles conosciuto come l’animale più vecchio del mondo con i suoi 187 anni.
In natura la vita media di una tartaruga è molto al di sotto di questi valori: alcuni studi hanno indicato che non supera i 35 anni e ciò è dovuto alle mille insidie giornaliere cui sono esposti in libertà (variazioni climatiche, predatori, incendi, malattie).

Potrebbe interessarti anche >>>  Le tartarughe soffrono il caldo: ecco come proteggerle in estate

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI