Home Non solo Cani e Gatti Versamento pleurico nel furetto: le cause, i sintomi e il trattamento

Versamento pleurico nel furetto: le cause, i sintomi e il trattamento

Il versamento pleurico nel furetto, una condizione che si può verificare nel torace dell’animale. Vediamo quali le cause, i sintomi e il trattamento.

furetto
(Foto AdobeStock)

Il versamento pleurico nel furetto si verifica quando all’interno della cavità toracica avviene un accumulo anormale di liquido.

Tale accumulo, si forma non solo per una maggiore produzione di liquidi ma anche a causa di un insufficiente riassorbimento tale liquido nel corpo dell’animale.

Ciò che porta a tale condizione non è un solo e semplice motivo ma una serie.

Ecco perché, in questo articolo, andremo a capire quali possono essere i segnali che il furetto può manifestare, quali le altre cause del versamento e come si può curare.

Cause del versamento pleurico nel furetto

Le cause che possono determinare il versamento pleurico nel furetto possono essere tante e non sempre semplici da individuare e curare.

Prima fra tutte è l’insufficienza cardiaca congestizia, un’altra causa comune è la neoplasia intratoracica, un tumore situato nella cavità toracica.

Tuttavia ci sono anche altre cause, inclusa un’alterazione della funzione linfatica, che è responsabile della raccolta e del trasporto dei liquidi tissutali per tutto il corpo.

Altre cause meno comuni ma comunque possibili possono essere:

  • anomalie nel sistema linfatico;
  • idratazione eccessiva;
  • infezioni (batteriche, virali o micotiche);
  • malattie del fegato;
  • ernia diaframmatica (una lacerazione del diaframma, ovvero la membrana muscolare che separa l’addome e il torace).

Sintomi

I sintomi che possono rivelarsi durante la condizione di versamento pleurico nel furetto possono essere diversi.

furetto
(Foto AdobeStock)

La molteplicità di segnali che si possono manifestare nell’animale dipende fortemente dalla quantità di liquido presente e dalla rapidità dell’accumulo che si viene a formare nella cavità pleurica.

Generalmente, i sintomi relativi al versamento pleurico nel furetto sono:

  • battito cardiaco irregolare;
  • pelle che varia dal colore bluastro a violaceo;
  • intolleranza all’esercizio;
  • movimenti lenti;
  • paralisi parziale o totale degli arti posteriori;
  • respirazione a bocca aperta;
  • respiro affannoso;
  • tosse nel furetto.

Purtroppo si tratta, come avete potuto notare, di segnali molto generici e presenti anche in tante altre patologie. Ecco perché è fondamentale trasportare il furetto quanto prima a controllo.

Il veterinario durante la visita potrà verificare la presenza di suoni cardiaci e polmonari attutiti o impercettibili e accertarsi della respirazione difficoltosa.

Potrebbe interessarti anche: Epatomegalia nel furetto: le cause, i sintomi e il trattamento

Diagnosi e trattamento del versamento pleurico nel furetto

Per poter diagnosticare la presenza di fluido nella cavità toracica del furetto ovvero il versamento pleurico, il veterinario dovrà sottoporre l’animale ad un test chiamato toracentesi.

furetto dal veterinario
(Foto AdobeStock)

Si tratta di un esame diagnostico in cui viene utilizzato un ago cavo per rimuovere il liquido dalla cavità pleurica.

Tale test può individuare il tipo di fluido nella cavità e può aiutare a riconoscere le possibili cause sottostanti.

In alternativa, può essere eseguita anche una toracotomia esplorativa, un intervento chirurgico (più invadente) in cui viene aperto il torace, per prelevare campioni di tessuto dai polmoni, dai linfonodi o dalla pleura.

Naturalmente, questi esami dovranno essere accompagnati, se non preceduti da altri esami quali: ecografia del torace, test della filariosi cardiopolmonare (se si sospetta una malattia cardiaca), colture batteriche (se si prevede un’infezione) e analisi delle urine.

Stabilita la diagnosi, il veterinario potrà procedere con il dovuto e specifico trattamento a seconda della causa sottostante.

Tuttavia, già con l’esecuzione della toracentesi in fase diagnostica, il furetto potrebbe trovare giovamento, in quanto questo test allevia la pressione sui polmoni e diminuisce la difficoltà nella respirazione.

Purtroppo non esiste prevenzione e tutto ciò che potete fare per il vostro furetto è assisterlo in questo momento di difficoltà.