Home Non solo Cani e Gatti Viaggiare in auto con un animale domestico: 4 rischi da evitare

Viaggiare in auto con un animale domestico: 4 rischi da evitare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00
CONDIVIDI

Viaggiare in auto con un animale domestico può comportare dei rischi. Vediamo insieme quali sono i pericoli che si possono presentare durante un viaggio in auto con il proprio cane o gatto e come evitarli.

Viaggiare in auto con un animale domestico
Viaggiare in auto con un animale domestico: 4 rischi da evitare (Foto Adobe Stock)

Cani e gatti sono ormai i migliori amici del’uomo e per chi ne ha adottato almeno uno non può fare a meno della sua compagnia. Per questo motivo quando viene l’estate si decide di andare in vacanza con il proprio animale domestico, scegliendo un luogo idoneo anche per il proprio cane o gatto.

Ma durante il viaggio in auto con il proprio animale domestico possono presentarsi alcuni problemi. Vediamo insieme quali sono i rischi che si possono presentare quando viaggiate con il vostro cane o il vostro gatto e cosa bisogna fare per evitarli.

Potrebbe interessarti anche: In vacanza con il cane: i luoghi dove andare in Italia, come comportarsi

Viaggiare con un animale domestico

(Foto Pixabay)

Nessuno può conoscere il vostro animale domestico meglio di voi, quindi prima di viaggiare, accertatevi se il vostro cane o gatto preferirebbe affrontare un lungo viaggio per stare con voi, oppure stare in una pensione per animali e aspettare il vostro ritorno. Se decidete di portare con voi in vacanza micio o fido, considerate i seguenti rischi cosicché dopo aver fatto di tutto per tenere il vostro amico a quattro zampe al sicuro, potete viaggiare tranquilli.

Mal d’auto

Un problema molto comune che potrebbe presentarsi durante un viaggio, nel vostro gatto o nel vostro cane è il mal d’auto. Ci sono alcuni animali domestici che vomitano una sola volta e poi si abituano al movimento dell’auto, altri invece che non riescono proprio ad abituarsi.

È importante sapere che il mal d’auto potrebbe causare anche una disidratazione nel vostro gatto o cane, in quanto il continuo vomitare provoca nell’animale domestico una forte perdita di liquidi. È consigliato fare una piccola uscita con il vostro amico a quattro zampe prima di partire, per assicurarvi che non soffra di mal d’auto. In caso contrario è necessario contattare il veterinario per un giusto trattamento.

Pericolo alla guida

Molti animali quando devono affrontare un lungo viaggio in auto, reagiscono muovendosi molto, creando così condizioni di guida pericolose, mettendo a rischio la vita di tutti i viaggiatori dell’auto.

Per questo è importante che gli animali domestici siano chiusi in un trasportino, soprattutto i gatti, che quando hanno paura possono persino scappare dall’auto in corsa.

Potrebbe interessarti anche: Trasportino per gatti: guida all’acquisto del più adatto

Pericoli di sosta

Scegliere il guinzaglio giusto per il cane
Scegliere il guinzaglio giusto per il cane (Foto Flickr)

Quando si viaggia per molto tempo, l’aria di sosta diventa un vero e proprio luogo di relax, anche se può comportare alcuni rischi. Infatti dato che nei posti dove vi fermate, si fermano molte altre persone, il vostro gatto o cane potrebbe trovare qualsiasi cosa lasciata da queste ultime, da una semplice caramella ad un virus che magari presentava un animale che ha sostato prima del vostro.

Per questo è consigliato osservare attentamente il posto dove vi fermate e di trovare un luogo sicuro dove far passeggiare il vostro amico a quattro zampe. Inoltre è importante portare con voi sempre un guinzaglio per evitare che il cane o il gatto fugga e possa trovarsi in pericolo, e ricordate sempre di raccogliere i bisogni dei vostri animali.

Lesioni o malattie inattese

Molto spesso quando si decide di andare in vacanza con il proprio animale domestico, non si pensa che quest’ultimo potrebbe contrarre qualche malattia o procurarsi qualche ferita, e si rischia di non sapere cosa fare e dove andare.

Per questo motivo è consigliato, prima di partire, di portare il proprio gatto o il proprio cane dal veterinario per un’accurata visita, per accertarsi che sia capace di affrontare un viaggio. Dopodiché è importante informarsi della presenza di eventuali ospedali veterinari o semplici studi veterinari nelle vicinanze del luogo di vacanza scelto. In modo tale che in caso di lesioni o malattie si sappia dove andare. Infine è consigliato portare per in viaggio un piccolo kit di pronto soccorso per gli animali domestici.

Marianna Durante