Home Cani Acquistare un cane di razza: tutte le domande da fare all’allevatore

Acquistare un cane di razza: tutte le domande da fare all’allevatore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:09
CONDIVIDI

Quali domande fare all’allevatore, prima di acquistare un cane di razza? Come capire che ci si sta rivolgendo ad un professionista serio.

Sei appassionato di un particolare esemplare e hai deciso di arricchire la tua vita con la preziosa compagnia di un amico a quattro zampe? Prima di acquistare un cane di razza, dovresti fare alcune domande all’allevatore: vediamo quali sono.

L’importanza di affidarsi ad un allevatore serio

Cuccioli di Bulldog
(Foto Pixabay)

Rivolgersi ad un allevatore serio è fondamentale per scegliere un cucciolo equilibrato e in salute. Per questo, prima di acquistare un cane di razza, dovresti valutare l’allevamento da cui proviene. Comprare un animale ad un prezzo eccessivamente basso non è un affare: persone senza scrupolo potrebbero sottoporre Fido a sofferenze e maltrattamenti, senza curarsi del suo benessere.

Per un professionista affidabile, è fondamentale che gli esemplari allevati siano in salute. Per questo, escluderà dalla riproduzione cani malati o con problemi caratteriali. Rivolgerti a un allevatore che ha a cuore i cuccioli ti risparmierà spese ingenti per la cura di eventuali patologie genetiche o per l’addestramento di animali con disturbi comportamentali.

Potrebbe interessarti anche: Come diventare allevatore di cani? Ecco cosa dice la legge

Quali domande fare all’allevatore prima di acquistare un cane di razza?

Cuccioli cane
(Foto Pixabay)

Vediamo insieme quali sono le domande fondamentali da porre all’allevatore a cui hai deciso di rivolgerti per l’acquisto di un cane di razza.

  • In primo luogo, chiedi al professionista di mostrarti il suo allevamento. In questo modo, potrai verificare che l’ambiente in cui crescono i cuccioli sia sicuro, pulito e stimolante. Fondamentale è il contatto degli animali con le persone: così facendo, saranno adeguatamente socializzati e abituati alla relazione con gli esseri umani.
  • Domanda all’allevatore di farti conoscere la mamma dei cagnolini. I piccoli dovrebbero rimanere insieme a lei circa 3 mesi. Osserva il suo atteggiamento nei confronti dei cuccioli: se appare distaccata e tende ad allontanarsi da loro, potrebbe non essere la vera madre, ma un semplice esemplare femmina adulto.
  • Assicurati che la cucciolata sia stata sverminata, vaccinata e sterilizzata. Questi, infatti, sono i compiti dell’allevatore stabiliti dalla legge.
  • Tra le domande più importanti da fare all’allevatore c’è anche il costo dei cani di razza. Solitamente, il loro prezzo si aggira tra gli 800 e i 1200 euro. Se la cifra è troppo bassa, dovresti avere delle remore. C’è da considerare, infatti, che un professionista investe molti soldi per tutelare la salute di Fido.
  • Chiedi informazioni sull’alimentazione dei cuccioli. In questi primi mesi di vita, infatti, l’animale ha bisogno di nutrienti fondamentali per il suo corretto sviluppo e la prevenzione di eventuali patologie dovute a carenze alimentari. Un allevatore serio non solo risponderà in maniera esaustiva a queste domande, ma ti fornirà un piano alimentare per il cane di razza, da seguire nei primi tempi trascorsi con la sua nuova famiglia.
  • Verifica l’affidabilità dell’allevamento. Un professionista serio e riconosciuto dovrebbe disporre di documenti come test sanitari, esami di idoneità e certificati genealogici degli animali, senza i quali non potrebbero essere considerati come esemplari di razza.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un Dalmata: pregi e difetti di questa razza

Laura Bellucci