Adottare un Epagneul Picard: pro, contro e padrone ideale

Foto dell'autore

By Francesca Ciardiello

Cani

Cosa dovresti sapere prima di adottare un Epagneul Picard? Tutti i pro e i contro prima di averne uno in casa.

Adottare un Epagneul Picard
(Foto Pinterest-petguide.com)

Sarà quello giusto per noi e anche noi saremo la famiglia giusta per lui? Insomma prima di adottare un Epagneul Picard è il caso di chiedersi quali sono i pro e i contro di averne uno: non si tratta di lati negativi o positivi, bensì di scoprire quali siano i motivi per i quali viene spesso scelto o meno da potenziali padroni. Ecco tutto quello che dovresti sapere per essere un padrone di un esemplare di questa razza.

Adottare un Epagneul Picard: 5 pro

Perché viene spesso questo cane e non altri? Scopriamo quali sono alcuni dei pro fondamentali di averlo in giro per casa (e soprattutto fuori).

Razze compatibili con l'Epagneul Picard
(Foto Pinterest-pointingdogblog.blogspot.com)

Cacciatore…ma di compagnia

E’ vero: chi sceglie questo cane come compagno è probabilmente un padrone appassionato di caccia, ma non è solo questo che può offrire questa razza. Infatti si tratta di un esemplare di grande compagnia, che ama stare col suo umano preferito e con la sua famiglia. Provate a dargli spazio e sarà sempre al centro dell’attenzione.

Socievole con tutti e in particolare coi bambini

Non è esattamente l’ideale per essere un cane da guardia, poiché la sua voglia di fare amicizia è davvero irresistibile. E’ molto socievole sia con gli estranei con le persone che già conosce, ma più di tutto apprezza la compagnia dei bambini: non si stancherebbe mai di giocare con loro.

Adatto come primo cane

L’Epagneul Picard è adatto anche ai neofiti e a coloro che, con pazienza e buona volontà, vogliono diventare dei padroni ideali per il loro amico a quattro zampe. L’importante è offrirgli uno spazio aperto dove poter correre e giocare. E’ facile addestrarlo, soprattutto se ci si arma di pazienza e dolcezza.

Non soffre la solitudine

Ciò non vuol dire che debba essere lasciato da solo per lunghissimi periodi, però non soffre particolarmente la solitudine quando non ci sono i suoi padroni. Questo però non deve spingere la famiglia a lasciarlo solo spesso, poiché si tratta comunque di un esemplare non sufficientemente indipendente.

Si adatta alla vita di città

Nonostante sia un cane abituato da sempre a stare immerso nella natura, può anche adattarsi alla vita di città, se saranno rispettate le sue esigenze. Magari nella classica metropoli sarà difficile che si trovi bene ma se si avrà a disposizione un parco vicino casa, dovremo lasciarlo libero di correre all’aria aperta.

Se vuoi conoscere i contro e il padrone ideale prima di adottare un Epagneul Picard, clicca su Successivo: 

Gestione cookie