Home Cani Alimentazione Cani Alimentazione del Black and Tan Coonhound: cibi, dosi e rischi legati alla...

Alimentazione del Black and Tan Coonhound: cibi, dosi e rischi legati alla sua dieta

Cosa dare da mangiare ad un esemplare di questa razza? Tutto sull’alimentazione del Black and Tan Coonhound e i rischi legati ad essa.

Alimentazione del Black and Tan Coonhound
(Foto AdobeStock)

Quando si parla di cibo è importante fare scelte ragionate, proprio per evitare di incorrere in problemi di salute anche piuttosto seri. Quindi meglio saperne di più sull’alimentazione del Black and Tan Coonhound: quali cibi preferire, quali evitare e in che dosi e porzioni divise nel corso della giornata. Trattandosi di una razza particolare, dobbiamo fare molta attenzione alle sue esigenze: vediamole tutte.

Black and Tan Coonhound: un fisico solido da tenere in forze

Questo esemplare di taglia media si presenta sicuramente con una stazza longilinea e ben proporzionata: d’altra parte si tratta di un segugio, quindi un cane con delle esigenze di movimento e attività fisica piuttosto spiccate.

Cura del pelo del Black and Tan Coonhound
(Foto Pinterest-AEO)

Chi ne ha uno conferma che si tratta di un animale sempre molto attivo e dinamico che, come tale, ha bisogno di energie per sostenersi e rincorrere eventuali prede.

La differenza fondamentale, che ha i suoi effetti anche sull’alimentazione, è il fatto che i maschi hanno un’ossatura e un fisico molto più grosso e robusto rispetto agli esemplari femminili.

Alimentazione del Black and Tan Coonhound: i cibi migliori per le sue esigenze

Trattandosi appunto di un segugio, questo cane avrà bisogno di energie per tenersi in forze e quindi di una dieta ben bilanciata ed equilibrata.

carne rossa
(Foto Pixabay)

Ovviamente questo è un discorso che vale in generale; se però il nostro amico a quattro zampe ama una vita più sedentaria oppure ha bisogno di fare poca attività fisica rispetto ai suoi simili, anche la sua alimentazione dovrà cambiare.

Per quanto riguarda la scelta dei cibi, è fondamentale ricordare che questo, come tutti i cani, ha bisogno di proteine e grassi di origine animale, che dunque potrà ricavare da:

  • carne bianca,
  • carne rossa,
  • pesce (sebbene sia più magro della prima).

Questi alimenti dovranno essere il più possibile freschi e ben cotti, per evitare l’insorgere di eventuali malattie legate a batteri e parassiti.

A questi cibi dobbiamo necessariamente affiancare un ‘contorno’ di verdure: esse sono una fonte fondamentale di vitamine e sali minerali. Per quanto riguarda i carboidrati per il cane, sebbene in proporzione decisamente minore, non dovranno mancare: possiamo scegliere tra riso e pasta, ma senza ‘abbondare’ nelle dosi.

Potrebbe interessarti anche: Le razze di cani dall’olfatto più potente: i segugi più bravi al mondo

Dosi e i rischi nella sua dieta

Se vogliamo optare per un’alimentazione di tipo industriale e quindi preferire il primo tra cibo secco e umido per cani, ricordiamoci sempre di sceglierlo di ottima qualità.

Crocchette per cani (Foto Pixabay)
(Foto Pixabay)

Prodotti scadenti, magari a buon prezzo, non sempre riescono a fornire il giusto apporto di energie e calorie utili al nostro cane, anzi in alcuni casi possono essere addirittura dannose.

Per quanto riguarda le porzioni meglio suddividere il pasto in due parti nel corso della giornata: in questo modo l’animale eviterà di mangiare troppo e tutto insieme, correndo gravi rischi. Se però è un esemplare impegnato nella caccia, allora il pasto potrà diventare unico e servito la sera, in modo da ‘ricaricarlo’ dopo una dura giornata di lavoro.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione cani e gatti: 10 falsi miti da sfatare

I rischi legati alla dieta del Black and Tan Coonhound

L’alimentazione dei cani di questa razza dovrà essere varia e non necessita di aggiunta di integratori: i problemi sono altri! Un cane così vorace, perché sempre affamato dopo le sue battute di caccia, potrebbe ‘procurarsi’ gravi problemi di salute: in particolare quando un cane mangia troppo e velocemente potrebbe andare incontro a torsione dello stomaco.

Black and Tan Coonhound: cane segugio
(Foto AdobeStock)

Quando al cane si gira lo stomaco prevede una dilatazione di esso, un aumento del suo volume e un aggrovigliarsi sul suo stesso asse. Per evitare questa gravissima condizione, che può anche portare alla morte dell’animale se non diagnosticata e operata in tempo, gli si dovranno somministrare dosi di cibo limitate e magari ripartite nel corso della giornata.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino