Home Cani Alimentazione Cani Il cane può mangiare i ceci? Cosa sapere su questo alimento

Il cane può mangiare i ceci? Cosa sapere su questo alimento

Ricchi di proteine e fibre questi legumi sono amati da tutti. Ma il cane può mangiare i ceci? Scopriamo se questo alimento è adatto per Fido.

il cane può mangiare i ceci
(Foto Pinterest)

Prestare attenzione all’alimentazione di Fido è una delle principali preoccupazione di ogni proprietario. Sapere quali sono i cibi che fanno bene al suo organismo e quali no ci permette di garantire sempre un ottima salute al nostro amico a quattro zampe.

Tra i tanti alimenti presenti nella nostra dieta ci sono i ceci: ottimo ingrediente ricco di proprietà nutritive da aggiungere a zuppe, stufati e, perché no, anche in una fresca insalata.

Ma il cane può mangiare i ceci? Sicuramente noi tutti almeno una volta nella vita ci siamo posti questa domanda, ed avere una risposta certa ci permetterà di condividere o meno questi prelibati legumi con il nostro amico a quattro zampe. Ecco cosa sapere.

Il cane può mangiare i ceci?

Appartenenti alla famiglia delle Fabaceae questi legumi sono molto presenti nella nostra alimentazione: ne esistono di vari tipi e vista la loro elevata percentuale di proteine e fibre sono un toccasana per il nostro organismo.

il cane può mangiare i ceci
(Foto Pinterest)

Secchi o in scatola, da preparare in molti modi, quando li cuciniamo ci chiediamo se è possibile condividerli con il nostro cane: se è possibile o meno introdurli nella sua alimentazione.

Senza ombra di dubbio alla domanda se “il cane può mangiare i ceci” la risposta è si, ma moderatamente e al massimo due volte a settimana, rendendo così meno “noiosi” i pasti di Fido.

Dunque i ceci non sono tossici per il cane (a meno che non ne sia allergico, è bene quindi prima di introdurli fare i dovuti accertamenti), anzi vengono considerati come un alimento molto salutare per il suo organismo.

Piccole quantità di ceci (ricordiamo che non devono mai costituire un pasto principale) forniscono a Fido il giusto apporto di fibre e proteine, aiutano la sua digestione, hanno effetti benefici sul suo tratto gastrointestinale e sono un prezioso aiuto per combattere la stitichezza.

Quindi si, il cane può mangiare i ceci, ma moderatamente e occasionalmente. Sappiamo bene che la dieta sana ed equilibrata di Fido si basa su proteine animali, sono queste a mantenerlo forte e in salute.

Dunque, i ceci non sono indispensabili nella sua dieta, ma visti i tanti nutrienti di cui sono composti sono una valida alternativa alimentare se li proponiamo a Fido solo saltuariamente e in piccole quantità: in caso contrario disturbi intestinali, come gonfiore addominale, gas e diarrea potrebbero manifestarsi.

Benefici dei ceci per Fido

Alla domanda se il cane può mangiare i ceci la risposta è un chiaro si, ma con moderazione: per evitare di incorrere in fastidiosi rischi, in alcuni casi anche molto gravi.

cucciolo sta mangiando
(Foto Pinterest)

Ma come mai questi legumi fanno bene a Fido? Quali sono i benefici che apportano al suo organismo? Abbiamo precedentemente accennato che i ceci sono un ottima fonte di fibre e proteine vegetali:

  • aiutano a combattere la stitichezza;
  •  sono un valido alleato per il benessere del tratto gastrointestinale;
  • supportano il benessere di muscoli, cellule e manto.

Ma altre sono le proprietà nutritive dei ceci, infatti contengono anche:

  • carboidrati complessi;
  • vitamine: come la vitamina A, K e quella B6;
  • colina e folato;
  • minerali: quali potassio, magnesio, ferro, fosforo, rame e molti altri.

Quindi se aggiunti con criterio nell’alimentazione del cane fanno sicuramente bene al suo organismo. Inoltre apportano benefici a Fido se affetto da alcune patologie, come ad esempio:

  • stipsi: con i ceci addio alla stitichezza. La forte presenza di fibre nei ceci aiuta ad equilibrare l’intestino, prevenendo così la stipsi;
  • problemi di peso: tutto merito delle fibre contenute in questi legumi. I ceci sono in grado di rendere sazio il cane velocemente il quale non richiederà altro cibo, evitando problemi come l’obesità;
  • diabete: sappiamo bene che i carboidrati complessi regolano i livelli di glucosio nel sangue, dunque i ceci sono un valido aiuto contro il diabete;
  • infiammazioni: ricchi di colina i ceci sono in grado di ridurre le infiammazioni croniche. Inoltre sono un valido aiuto nell’assorbimento dei grassi e nel supportare il benessere della membrana cellulare;
  • pressione alta e problemi cardiaci: visto l’alto contenuto di potassio i ceci sono in grado di diminuire la pressione sanguigna e supportano il sistema cardiocircolatorio. Inoltre il potassio è un valido aiuto per muscoli e ossa;
  • tumori: ottimi antiossidanti, i ceci riducono la moltiplicazione di cellule tumorali e preventivamente aiutano il fegato a disintossicarsi da agenti cancerogeni.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione senza cereali per il cane: cosa sapere sul Grain Free

Come offrire i ceci al cane

Valida alternativa alimentare, i ceci sono ottimi e gustosi legumi da inserire occasionalmente nella dieta del nostro amico a quattro zampe. Ma naturalmente non pensiamo di poterglieli far mangiare così come li cuciniamo per noi.

Fido mangia dalla ciotola
(Foto Pinterest)

Fanno bene si al suo organismo ma solo se cucinati “ad hoc” per lui, senza l’aggiunta di sale o di condimenti vari, che sappiamo bene possono fargli male.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può mangiare i piselli? Cosa sapere su questo alimento

Possiamo trovare in commercio i ceci o secchi o in scatola, entrambi possiamo offrirli a Fido, ma con delle precisazioni:

  • se acquistiamo ceci secchi per il nostro amico peloso è importante farli cuocere a lungo e non aggiungere sale o condimenti vari. Affianchiamoli magari ad una scatoletta di carne e offriamoli così a Fido: li mangerà con gusto;
  • se acquistiamo quelli in scatola attenzione al sodio: prima di offrire questi al cane è bene sciacquarli più e più volte così da evitare possibili disturbi dovuti al sale.

Vi starete chiedendo: ma la farina di ceci? Ebbene, anche questa può essere data al cane: ottima per preparare ricette gastronomiche casalinghe per il nostro adorato amico a quattro zampe.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Rossana Buccella